La donna più vecchia del mondo è Dina Manfredini di 115 anni ed ha origini italiane

Dina Mandredini

Dina Manfredini è la donna più vecchia del mondo. E' statunitense, ma ha origini italiane. Dopo la morte di Besse Cooper, la donna di 116 anni che deteneva fino a pochi giorni fa il record e un posticino nel libro del Guinness dei Primati, è lei la donna con più anni, con i suoi 115 anni e 245 giorni.

Fino a pochissimo tempo fa il record di longevità femminile apparteneva a Besse Cooper, fino a quando non è morta nella casa di riposo dove abitava da tempo. Si era appena fatta tagliare i capelli, un vezzo tipicamente femminile, come racconta il figlio 77enne, che non si aspettava certo la morte della mamma, che stava bene. La donna è morta senza soffrire, come se si aspettasse che ormai la sua vita era giunta al termine, come ha raccontato alla stampa il figlio.

Ora il suo record passa nelle mani di una donna di origini italiane!

Dina Manfredini è americana, vive in Iowa, ma già il nome tradisce le sue origini italiane. Dina, infatti, diventata la donna più vecchia del mondo alla morte di Besse Cooper arriva dall'Emilia, recentemente scossa da un terribile sisma. La sua famiglia, infatti, è originaria di questa terra, di Pievepelago. Paese che lei ha lasciato nel 1920 insieme al marito Riccardo.

La donna emiliana che vive in Iowa ha avuto quattro figli, solamente tre dei quali sono ancora in vita. Durante la seconda guerra mondiale ha lavorato come operaia in una fabbrica di munizioni. Alla fine del conflitto internazionale, ha cominciato la professione che le ha permesso di mantenersi: pensate che fino all'età di 90 anni ha lavorato come donna delle pulizie.

Il suo primo marito, Riccardo, è morto nel 1967 e lei si è risposata nel 2007. Una vita lunga, per una donna emiliana, che ora può vantare il suo Record nel Guinness dei Primati!

Via | Ansa

  • shares
  • Mail