Il doodle google dedicato a Ada Lovelace, prima donna programmatrice informatica


Google oggi ricorda Ada Lovelace, la celebre matematica inglese, con il suo doodle in occasione del 197esimo anniversario. Questa signora è diventata famosa per essere stata la prima donna programmatrice, grazie al lavoro svolto sulla macchina analitica di Charles Babbage, che ha permesso di costruire le basi per elaborare il primo algoritmo, considerato il primo programma per pc.

Ma chi è Ada Lovelace? Intanto il suo vero nome è Augusta Ada Byron, figlia del celebre poeta George Gordon Byron, che Ada perde all’età di 8/9 anni. I rapporti con Lord Byron sono pressoché nulli perché la mamma di Ada si separa dal poeta quando la bambina ha pochi mesi e decide di portarla con sé. Ada ha una salute molto cagionevole: durante l’infanzia è spesso malata e a causa del morbillo è costretta a stare molti mesi a letto.

In questo periodo della vita studia come privatista matematica. Il suo obiettivo è dimostrare il funzionamento del cervello. Non ci riesce, ma i risultati ottenuti con la ricerca sono stati comunque straordinari. Nel 1835 sposa William King, il primo conte di Lovelace (da cui eredita il cognome) e ha tre figli. È un periodo felice e fortunato, frequenta la Corte e la comunità scientifica inglese.

Ada muore giovane, a soli 36 anni, a causa di un tumore. La sua fama, come spesso accade, si consolida solo dopo la morte, quasi 10 anni dopo. Nel 1953, infatti, le note di questa matematica sulla macchina analitica di Babbage vengono pubblicate, perché contengono la descrizione dell’algoritmo che serve per calcolare i numeri di Bernoulli, senza la necessità di conteggiare quelli che li precedono.

Cosa sono i numeri di Bernoulli? Sono una sequenza di numeri razionali ricorrente in vari problemi matematici. L’algoritmo di Ada è considerato il primo programma per computer concepito nella storia. È stata quindi la madre assoluta dell’informatica. Infine, ricordiamo che ogni anno nel mondo si festeggia la giornata dedicata alla matematica, ovvero l’Ada Lovelace Day, ma non c’è ancora una data fissa.

  • shares
  • Mail