Lingerie, un regalo adatto a tutte, non solo alle modelle



State pensando a cosa regalare alla vostra donna e non sapete che pesci prendere? Volete qualcosa di speciale che le faccia capire senza troppe parole quanto è speciale per voi? Lingerie è la parola-chiave.

Body trasparenti, guêpière, brassier, babydoll, negligé, corsetti, chemise, perizomi, autoreggenti. Pizzo. Rosso. Nero. Bianco. Trasparente. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Intimo o habillé, spiritoso o romantico, sexy o malizioso è sempre seducente.

Negli ultimi giorni si è fatto tanto parlare del nuovo catalogo di lingerie Christies con la modella francese Lydie Pages e di quanto oggi una ragazza punti a diventare famosa attraverso il piccolo schermo, i calendari sexy, i reality, i talk show e così via dicendo. Ma quello che mi lascia ancora tanto perplessa è come se ne continua a parlare. Discorsi da parte dei media in cui si inneggia al corpo come mezzo per diventare famose senza fare troppi giri di parole, lasciano molto a desiderare, soprattutto in un tempo in cui non c’è bisogno di continuare ad aizzare il fuoco della fama facile ed è sempre più difficile recuperare su etica e morale.

Ritornando alla nostra lingerie, non occorrono corpo perfetto, seno perfetto, cosce perfette. "Chi vi ama lo fa anche se non siete una coniglietta di Playboy".

Stuzzicare certe fantasie non può far altro che bene alla coppia. Le donne amano la biancheria intima sexy… e gli uomini anche. Voi, cari lettori di Pinkblog, avete già pensato al regalo di Natale per la vostra dolce metà?

  • shares
  • Mail