Fare l'amore al primo appuntamento potrebbe compromettere l'amore


Fare l’amore al primo appuntamento potrebbe non portare i frutti sperati. Può capitare di farsi trasportare dalla passione, di incontrare una persona e di sentirsi così attratti da consumare subito il piacere. Bruciare le tappe, però, potrebbe danneggiare la relazione. A sostenerlo è una ricerca della Brigham Young University, che ha dimostrato come le coppie che hanno consumato subito nella maggior parte dei casi non superano il primo anno d’amore.

Esiste una puntata di Sex and The City, in cui Carrie s’interroga sul corteggiamento e sul romanticismo. Aidan, il secondo grande amore della sua vita dopo Mr Big, decide di andare con calma perché affrettare i tempi non è mai stato proficuo e crede che Carrie sia quella giusta. Ecco, la filosofia è una po’ questa. Recuperare il piacere dell’attesa per aumentare il desiderio e, soprattutto, consolidarlo.

Durante lo studio sono state analizzate quasi 11mila coppie, coinvolte in relazioni stabili ma non sposate. I volontari hanno dovuto ricostruire la genesi dei primissimi incontri ed è emerso che coloro che si erano concessi nei primi giorni di relazione a distanza di un anno non avevano più una gran armonia di coppia. Quale può essere la motivazione? Gli esperti sostengono che il sesso precoce renda più complicati i rapporti.
Questa ovviamente è solo una ricerca. Esistono tantissime storie durature e bellissime, nate sull’impulso di una notte. Ci sono coppie che vanno a convivere dopo una settimana e stanno insieme tutta una vita e coppie che, dopo anni di fidanzamento, decidono di lasciarsi praticamente sull’altare. L’amore non ha regole, se non il piacere di stare insieme e il rispetto reciproco. E non è cosa da poco.

Via| Corriere
Foto| publicdomainpictures.net

  • shares
  • Mail