Facebook è la causa del 20% dei divorzi

divorzi facebook
Rompere una relazione non è mai stato semplice, ma i messaggi sul cellulare e ora lo status su Facebook aiutano chi non vuole prendersi la responsabilità di comunicare all'altro che la storia è finita, morta, the end. E' così che si usa lasciare e distruggere un amore ai tempi della rete, cambiando il proprio status su Facebook da in una relazione a single. In un attimo l'altro saprà immediatamente di essere stato lasciato e lo sapranno amici, parenti, genitori, gente che se t'incontra per strada non ti saluta ma su Facebook sa tutti i fatti tuoi.

Ed è proprio il Facebook, con la sua logica di relazioni virtuali, la causa stessa di rotture e divorzi. In Inghilterra, il 20% dei divorzi è causato direttamente o indirettamente dal Facebook: c'è chi rompe perchè ha scoperto il marito a chattare segretamente in fascia non protetta con un'amica di un0amica che non ha mai visto né incontrato, chi scopre di essere stata lasciata grazie allo status su Facebook, e chi scopre che il proprio convivente sul facebook risulta single.

Questi sono solo alcuni degli esempi delle rotture causate dal magico facebook, il mondo virtuale dove tutto è possibile, ma sono sicura che ognuna di voi avrà già avuto modo di sperimentare gioie e dolori del nuovo appassionante social network: Facebook, ovvero la via più semplice e indolore per far finire un amore. Se per caso doveste sfortunatamente trovarvi a fronteggiare il nuovo status di vostro marito sul Facebook, Fritha ci ricorda che ora ci sono i saldi anche sui divorzi.

  • shares
  • Mail