Corpetto, il capo cult del 2010

Come ogni fine dell’anno si accende il fascino dell’intimo. Capi dai tagli contemporanei e dagli effetti conturbanti per indumenti alla ricerca dell’essenza della donna. Un viaggio affascinante e controverso nell’animo femminile attraverso creazioni che ne esaltano l’unicità.

Pizzi trasparenti, tulle, seta preziosa, stampata e in tinta unita, fantasie di pitone. Trame incantate tra il bianco e il nero rivelano l’intrigante gioco degli opposti. Nastri d’organza, luminosi strass e raffinati pizzi. Colori intensi, puri e naturali. Il tema delle nuove collezioni è il caldo marrone, il viola, il verde smeraldo e soprattutto il bianco e il nero.

Forme, tagli e tessuti si rincorrono in un gioco eccitante e misterioso che sottolinea la pura femminilità. Da domani e per tutto il 2010 un pezzo unico non dovrà mancare nei cassetti segreti di ogni donna: il corpetto, la lingerie protagonista che vi condurrà alla scoperta di una nuova seduzione.

Foto Parah

  • shares
  • Mail