Come togliere i graffi dal vetro con 5 utili consigli


Togliere i graffi dal vetro non è semplicissimo. Purtroppo è un attimo rigare una finestra o il cruscotto dell’auto. E poi? Poi bisogna armarsi di pazienza e cercare di eliminare il segno senza peggiorare la situazione, estendendo il graffio. Prima di lavorare sulla zona danneggiata è consigliabile lavare molto bene il vetro. Spesso quelli che sembrano graffi sono in realtà i segni di un lavaggio approssimativo o le tracce di un prodotto scadenti.

Asciugate poi con un panno morbido il vostro vetro. A questo punto dovete valutare se il graffio è leggero o molto profondo. Nel secondo caso potrebbe non esserci più nulla da fare e, anzi, è necessario valutare la stabilità del vostro vetro. È probabile che con sbalzi termici possa creparsi. Abbiamo elaborato per voi 5 metodi per procedere.

Carta di giornale. Questo prodotto rende i vetri brillanti e può aiutare anche a rimuovere i graffi. Si utilizza asciutta e rappresenta un abrasivo leggero perché contiene dure fibre di legno e al tempo stesso è leggermente lubrificata (per via dell’inchiostro) e luciderà la superficie.

Ossido de cerio. Dovete strofinare a lungo prima di vedere dei risultati, ma funziona. Usate semmai della glicerina per renderlo un po’ più morbido.
Liquido per l’ottone. Anche questo è un prodotto abrasivo e potrebbe aiutare a levigare la parte danneggiata. Applicatelo con della carta vetrata 1000 ben bagnata.

Pasta abrasiva. Si usa anche sulla carrozzeria dell’auto e può funzionare anche sui vetri.
Pasta di dentifricio applicato con un batuffolo di ovatta.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail