Scrub fai da te eco-friendly


Alzi la mano chi di voi sa che cos'è - esattamente - la spugna di loofah (o luffa), ossia la spugna esfogliante equivalente al ben più celebre "guanto di crine":

a: spugna marina proveniente dai fondali del Mar Mediterraneo
b: parte interna della corteccia delle conifere
c: una pianta simile a una zucchina
......

Se avete indovinato siete delle vere dee in quanto a cure di bellezza, se invece avete cannato alla grande - come me - significa che non avreste mai pensato che quando vi accanivate contro le cellule morte della vs. epidermide lo stavate facendo con una simil-zucchina. Ebbene si, questo prodigio naturale delle cure di bellezze casalinghe viene proprio da nostra madre Terra, che più in terra non si può. Quello che viene usato come spugna è l'interno della "zucchina" che, una volta raggiunta la maturazione si disidrata perdendo il liquido e la polpa all' interno,vedi Wikipedia. Quello che è ancor più strabiliante è che ognuna può coltivarsi e prodursi una loofah nel giardino di casa (io vi dico già che in primavera proverò sul balcone).

Andando su Groovy Green ci sono le istruzioni da seguire, è una pianta che si può coltivare in un clima caldo-mite - infatti è originaria dell' Asia - e ci vuole circa una stagione per passare dalla semina al raccolto/doccia, si pianta in primavera e si raccoglie in autunno, mentre durante l'estate fiorisce con dei bellissimi fiori gialli. Una volta colta si sbuccia e si priva dei semi e della polpa rimasti all'interno, si fa asciugare et voilà, dritte sotto la doccia!

Comprarla al supermarket è meno impegnativo, certo, ma coltivarsi delle loofah è puro cross-over tra DIY, giardinaggio e cura del corpo, insomma, sarete l'avanguardia di ogni club del settore.

  • shares
  • Mail