I cocktail con cui brindare durante le feste natalizie

Ok, la giornata fatidica del 21 dicembre è finita senza che i Maya e le loro profezie apocalittiche si avverassero (e aggiungiamo fortunatamente), quindi qualcosa da festeggiare la avremmo già oggi. Tuttavia, viste le imminenti feste natalizie, forse il nostro bonus alcolico (l'alcol fa male a salute e silhouette, lo ricordiamo) possiamo giocarcelo più in là, scegliendo accuratamente i cocktail con i quali brindare. Pinkblog ha fatto per voi una decisa selezione di top drink, molto invernali e natalizi, che soddisfino i gusti di tutte.

Partiamo con i sapori dolci e cremosi: lo zabaione con brandy e rum. Per farne 2-3 bicchieri servono 6 uova, 1 tazza di zucchero, 1 bicchiere di brandy, meno di mezzo bicchiere di rum scuro, due tazze di panna da montare, 2 tazze di latte, mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia, un pizzico di noce moscata. Fate freddare i liquidi prima di utilizzarli, intanto sbattete le uova fino a che non sono spumose, aggiungete zucchero, vaniglia e noce moscata mentre state ancora sbattendo.

Tirate fuori dal frigo panna, latte, brandy e rum e aggiungeteli al composto, sempre mescolando. Tenete il drink in fresco fino al momento di servire e decorate i bicchieri con un bastoncino di vaniglia o di cannella. Se il rum non è un gusto che amate, potete sostituirlo con lo stesso dosaggio di bourbon, il cocktail uscirà bene lo stesso. Vista la presenza di uova, panna e alcol parliamo di una bevanda assai energetica, fatta apposta per i giorni freddi, quando c'è bisogno di scaldarsi e riprendere forze.

Sempre sul dolce è il cosiddetto Christmas Cookie, ossia il Biscotto di Natale, un drink a base di due cucchiai di grappa alla menta, 2 di Khalua e 2 di Baileys. Gli ingredienti vanno uniti in uno shaker con ghiaccio e agitati bene e il cocktail va poi servito nei bicchieri da martini. In dubbio sulla decorazione? Pinkblog suggerisce i bastoncini di zucchero, per enfatizzare la consistenza zuccherosa della bevanda.

E sempre in onore dei bastoncini, vi suggeriamo anche il Candy Cane (bastoncino di zucchero, per l'appunto), un cocktail rosso come gli addobbi del periodo, a base di vodka alla fragola (2 cucchiai), mezzo bicchiere di succo di mirtillo, mezzo cucchiaio raso di crema di menta e un bastoncino di zucchero schiacciato. Gli ingredienti liquidi vanno shakerati con ghiaccio e versati nel bicchiere, i cui bordi saranno già stati inumiditi con acqua e decorati con i trucioli del bastoncino schiacciato.

Per chi predilige i gusti un po' più secchi, suggeriamo il Naughty Elf, o folletto dispettoso. L'ingrediente principe di questo drink è il liquore TY KU, una sorta di sake (verdissimo!) a base di frutta ed erbe che si può trovare nei negozi di distillati. Ne servono due cucchiai e mezzo per bicchiere, uniti a un cucchiaio di liquore allo zenzero (va bene anche la tequila), un cucchiaio di succo di mirtillo e il succo di un lime spremuto di fresco. Gli ingredienti si shakerano con ghiaccio e il cocktail si serve nei bicchieri da martini.

E per chi ama le bollicine? C'è il Poinsettia drink, il cui nome rimanda subito alla bellissima stella di Natale, il fiore tipico del periodo. Per ogni bicchiere servono: 2 cucchiai di vodka bianca, due cucchiai di champagne (o spumante secco), mezzo bicchiere di succo di mirtillo rosso, ghiaccio tritato, scorze d'arancia tagliate per lungo. Unite vodka, succo di mirtillo e champagne in un calice da vino, aggiungete il ghiaccio tritato e mescolate per raffreddare il composto. Decorate con le scorze d'arancia e servite.

Cin cin! E, ovviamente, bevete con moderazione.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail