I lavoretti semplici con la pasta di sale per salutare il nuovo anno

Pasta_di_sale_Natale_manina_anno_nuovo

Quante volte siamo siamo state in dubbio sulle decorazioni giuste per la tavola di Capodanno o la notte di S. Silvestro? Spesso, vero? Il centrotavola con vischio, pungitopo e nastri sembra quasi desideroso di essere un po' svecchiato, scegliendo qualcosa che sia più mirato e in linea con l'evento. In questo desiderio di rinnovamento, tipico del nuovo anno, possiamo aiutarci con la pasta di sale, la nostra inseparabile amica che diverte tutta la famiglia e la supporta nelle decorazioni delle feste.

Pinkblog, che è un vulcano di idee, vi vuole suggerire dei lavoretti semplici ma di effetto, per addobbare la casa e salutare in modo simpatico il 2013 che è in arrivo. Che ne dite, ad esempio, di impreziosire la tavola con i numeri dell'anno nuovo? Oltre al panetto di pasta, fatto con la ricetta base, serviranno delle formine per biscotti a forma di numeri (oppure coltellino per plastilina), tempere acriliche, spiedini di legno, arnesi da cucina vari, polveri glitter, flatting trasparente.


Lavoretti di Natale con la pasta di sale

Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Motivi natalizi
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Bastoncini di zucchero
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decori per albero 2
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decori per albero 1
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Fermapacco

Dopo aver steso la pasta con il matterello ad uno spessore di 7-8 millimetri, potete copparla con le formine, oppure intagliare i numeri che vi servono con il coltellino da plastilina. Cuocete in forno a 120° C per una decina di minuti, giusto il tempo di far gonfiare un po' la pasta e dare più spessore ai lavori, dopo di che scendete a 90° e proseguite la cottura per qualche ora. Una volta pronti fate freddare e colorate con le tempere acriliche mescolate al glitter, fate asciugare e date una mano di flatting. Incollate con la colla liquida due spiedini di legno sul retro dei numeri per formare la data "2013" e posizionate la targa così ottenuta, sul centrotavola o su una base di legno per piattini decorativi.

Se poi volete che il nuovo anno sia il tema della serata potete anche creare dei ciondoli da appendere sulle mensole di casa (abbiate solo cura di fare un buchino con lo stuzzicadenti sulla cima dei numeri prima di cuocerli) oppure sul lampadario. Basterà usare fili argentati (i classici capelli d'angelo) tagliati di lunghezze diverse e posizionare i vostri numeretti dove più vi aggrada. Se volete potete anche usare le formine con le lettere, con il procedimento spiegato, per scrivere "buon anno" o "felice 2013".

Un lavoretto molto carino e velocissimo è quello della piastra con le impronte delle mani o dei polpastrelli dei membri della famiglia. Soprattutto se ci sono bimbi in casa, sarà divertente poter vedere come cambia la manina un anno con l'altro: sarà un bel ricordo da conservare con cura. Basterà colorare precedentemente la pasta di sale, formando dei panetti, ciascuno di dimensione/colore diversi per ogni componente della famiglia (animali compresi, purché collaborativi). Stendete ogni panetto di pasta ad uno spessore di 1 cm e imprimete il segno delle mani. Fate un buchino in cima se poi li volete appendere. Cuocete a 100°C e una volta pronti scrivete la data dietro con pennarelli acrilici. Passate il flatting.

In alternativa potete creare una piastra unica, sufficientemente grande da permettervi di imprimere l'impronta di tutti i polpastrelli in cerchio. Cuocete anche in questo caso a 100° C e scrivete "2013" al centro, prima di passare l'ultima mano di smalto protettivo trasparente. Sarà un'idea molto carina che vi permetterà di avere racchiusi in un unico oggettino, i segni delle dita di tutta la famiglia.

In ultimo, un pensiero gradito per gli ospiti sarà il ciondolo benaugurale. Basterà coppare la sfoglia di pasta di sale con una forma tonda (anche i bordi del bicchiere vanno benissimo) e praticare il solito buchino in cima. I lavoretti andranno cotti in forno a 100° C per qualche ora e poi decorati a piacimento con gli acrilici. In ultimo, prima della mano di smalto, scrivete con un pennarello a punta fine, un augurio sentito per il nuovo anno. Basta anche solo una parola, tipo: fortuna, amore, amicizia, successo, pace, gioia. Passate il flatting e annodate un filo di raso colorato, facendolo passare per il foro che avete praticato prima. Mettete tutti i ciondoli in una coppa e fatene pescare uno a ciascun ospite: saranno gli auguri più carini per il 2013.

Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decorazioni varie
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decoro con renna
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decorazioni varie 2
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decorazioni varie 3
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Fiocchi di neve
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Gnometti
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Portacandele
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Pupazzi di neve
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Presepe
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - festone
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - festone di lampadine
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Segnaposto
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Decoro per albero pupazzo di neve
Lavoretti di Natale con la pasta di sale - Alberelli di Natale

Gallery | Pinterest

  • shares
  • Mail