Il corsetto: nuove tecnologie dal passato

corsetto che snelliscell corsetto è un capo raro, antico, opprimente per definizione, che si nasconde sotto all'abito come un sensuale cilicio. Trame di fili, gancetti e ricami su uno scheletro di stecche che costringono il corpo a gonfiarsi nei punti dove serve e a snellirsi altrove.

Se non avete ancora visto il rito della vestizione di Kirsten Dunst nei panni di Maria Antonietta (di cui avevamo già parlato a proposito di capelli bianchi), forse non vi siete ancora accorte che il corsetto sta tornando di moda e che presto deciderete di acquistarne uno, anche se non state per sposarvi. E' solo questione di giorni.

Alla Fiera delle Invenzioni di Ginevra è stata premiata Lolinya, una società di Taipei, che ha studiato una nuova tecnologia di corsetti capaci di ridurre la taglia, slanciare la figura intima senza trascurare l'aspetto arrapante dei modelli. Nel sito super glam sono esposti capi cari come l'accidente, ma veramente veramente bellissimi: stoffe preziose, fantasie originali e modelli rivisitati per le cortigiane di oggi (c'è da cliccare a caso perché è scritto tutto in cinese).

Non vi dico di acquistare uno di quelli, ma un surrogato dignitoso che ne faccia le veci, indossarlo prima per voi stesse, come un vezzo da provare un paio di volte almeno, e poi per lui.

Occhio alla fase della slacciatura: il corsetto creerebbe problemi anche a Houdini.

corsetti snellenti

  • shares
  • Mail