Qual è l'alimentazione più corretta quando si è giù di tono?

Capita spesso e volentieri, soprattutto nella stagione fredda, di sentirsi giù di tono, stanche e bisognose di un po' di sprint. Una corretta alimentazione, che non tralasci alcun nutriente è alla base di una vita salutare, ma in particolare ci sono alcuni cibi che possono aiutarci a stare meglio, quando abbiamo più bisogno di un piccolo aiuto.

È il caso dello zenzero, sia fresco sia in polvere, che ha un effetto riscaldante sull'organismo. In particolare, è ottimo quando si fronteggiano i fastidiosi dolori muscolari, dati da raffreddori e influenze, oppure da giornate troppo intense e movimentate. La polvere può insaporire le nostre pietanze o le nostre tisane pomeridiane, mentre la radice fresca può essere affettata, bollita e marinata con un po' di aceto e poi mangiata. Pungente come sapore, ma decisamente benefica.

Non diciamo nulla di nuovo poi, se suggeriamo il consumo delle mele. Recita un adagio, infatti, che una mela al giorno levi il medico di torno. Magari lo allontana solo per un po', ma intanto gli effetti benefici delle vitamine e della quercetina in essa contenute, aiutano a dare un po' di tono al fisico, implementando anche la sua resistenza. Tanto più che la mela, come tutta la frutta, è ricca in fibre, quindi aiuta anche il transito intestinale, mantenendoci pulite e più leggere.

Per la stessa ragione non dovrebbero mai mancare nella dieta, specie se ci sentiamo meno in forma del solito, le verdure, in particolare quelle a foglia verde. Non solo braccio di ferro amava gli spinaci! Facciamo precedere i nostri pasti da una sana scodella di insalata o di verdura cotta, ricchissima in vitamina E e beta-carotene, che mantengono il corpo sano e lo aiutano a sopportare meglio lo stress invernale.

E se vogliamo mantenere fuori dalla porta i fastidiosi malanni stagionali, proprio non possiamo non consumare cibi ricchi di vitamina C, un vero e proprio tonico per il corpo stanco (l'acido ascorbico è considerato un "anti fatica"). Fra le innumerevoli proprietà ricordiamo che ha effetto protettivo contro gli attacchi virali, favorisce l'assorbimento del ferro e interviene nella lotta contro i radicali liberi. Di vitamina C sono ricchi gli agrumi, i kiwi, i cavoli, i peperoni, ma soprattutto i ribes e l'eccezionale acerola, che già da sola contiene un quantitativo di acido ascorbico pari a 30 arance.

In ultimo, non scordiamoci il mirabile aiuto che dà al nostro organismo una buona dose giornaliera di fermenti lattici. Il fisico ogni giorno è sottoposto a stress e ad attacchi esterni, ecco perché mantenere sano l'apparato gastrointestinale, è vitale per mantenerci forti e in forma. Uno yogurt al mattino, anche a base di soya, se intolleranti al lattosio (purché arricchito con fermenti), ci farà iniziare bene la giornata e passare più indenni la lunga e fredda invernata.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail