Il sesso dà i numeri



Tra studi, ricerche, sondaggi, classifiche, curiosità e statistiche sul sesso si dice tutto e di più, e alla fine ce n’è sempre una nuova che non si conosceva.

Avevamo già parlato di come l’84% delle donne americane si concede al partner per ottenere una migliore distribuzione dei lavori di casa, ma tra i dati raccolti ne esistono alcuni molto curiosi, per esempio: lo sapevate che la dimensione media di un pene non eretto è di 9 cm e di 13 di un pene sotto stress? Per gli uomini, si sa, la lunghezza è tutto, ma alla maggioranza delle donne, dice la stessa statistica, non interessa la dimensione.

Non finisce qui: per un amplesso della durata di 20 minuti, le calorie medie bruciate sono 200, e sempre di 20 minuti è la durata dei preliminari amorosi, tra baci, abbracci e altro, prima di arrivare al sodo.

Il 2 sembra numero di ricorrente: si dice che un uomo che raggiunge presto l’orgasmo non soffra di eiaculazione precoce se riesce a superare i 2 minuti. Circa 4 americani su 10 soffrono di disfunzioni erettili. Tuttavia le stesse cifre sono identiche anche per quanto riguarda l’Italia.

Gli americani hanno 103 rapporti sessuali ogni anno (uno ogni 3 giorni e mezzo circa) alcuni di questi di dubbia consistenza, poiché il 48% delle signore dice di avere già simulato almeno un orgasmo, mentre l’altra metà delle donne si dice invece soddisfattissima della propria vita sessuale.

E dulcis in fundo, il 20% degli americani ha avuto una storia con un collega, il 12% delle coppie dorme in letti separati mentre un americano su 4 è stato affetto da malattia venerea. Insomma, il sesso dà i numeri, ora attendiamo gli altri per far bingo. E voi, cari lettori di Pinkblog, volete darci qualche vostro numero?

  • shares
  • Mail