Sesso a tre: a San Valentino una serata "diversa" si trasforma in sceneggiata con botto

E' successo a Vicenza: una donna trentenne ha organizzato una serata davvero piccante al suo innamorato per San Valentino, convinta di interpretare le sue fantasie e di offrire qualcosa di diverso dalla solita cenetta a lume di candela. Al rientro del suo lui infatti, lei si è fatta trovare mezza nuda, in completino sexy e... in compagnia di un amico, un terzo protagonista, già pronto nel letto. Questa sì che sarebbe una bella risposta al nostro sondaggio su San Valentino...

Peccato che quello che doveva prospettarsi come un divertente ménage à trois, si sia in realtà trasformato in un incontro tutt'altro che piacevole: lo scoppio d'ira del fidanzato "ufficiale" non ha tardato a minare l'atmosfera hot, e sono volate pure le botte. Evidentemente la donna ha male interpretato le fantasie del suo lui, confondendole forse con le proprie. L'uomo infatti non aveva alcuna intenzione di avere un terzo incomodo nel letto, e lo ha dimostrato fin troppo violentemente.

I vicini, spaventati dal lancio di piatti e bicchieri e dalle urla incessanti, hanno chiamato i carabinieri e ora la vicenda finirà in tribunale, con il conseguente peso di una "vergogna" inevitabile, quella che verrà da amici, parenti, conoscenti e non, sicuramente già informati del piccante accaduto, probabilmente già trasformato in caldo pettegolezzo.

Un'occasione per riparlare del sesso a tre e per ribadire che prima di buttarsi in un'avventura simile, occorre che entrambi nella coppia siano d'accordo al 100%, che la cosa venga decisa insieme nei dettagli e che anche la terza persona la si cerchi insieme, in modo che sia di gradimento a tutti e due. Una "sorpresa" di questo genere potrebbe appunto rivelarsi pericolosa, rompendo gli equilibri della coppia: a volte le fantasie devono rimanere tali, soltanto in alcuni casi è opportuno che diventino realtà. Quali casi? Solo i due protagonisti di una storia possono saperlo!

Via | Il Giornale di Vicenza

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail