Uomini e Donne: Giuseppe Mazzitelli e Roberta Pontesilli, si può superare per amore un passato omosessuale?

giuseppe e  roberta

Sono la coppia televisiva del momento, i giornali di gossip continuano a dedicargli copertine e articoli, mentre i fan li seguono "appassionatamente" su Facebook, parlo della corteggiatrice Roberta Pontesilli e del tronista Giuseppe Mazzitelli. All'apparenza sembra la classica coppia-tv formata dal programma Uomini e Donne, ma in realtà il loro fidanzamento poteva essere ostacolato dal passato di lui un po' particolare...

Faccio un breve sunto per chi non segue la trasmissione: Giuseppe è un giovane modello che vive a Milano e che ha settembre viene scelto per sedersi sul trono, Roberta è una ragazza romana che subito si fa notare e in poco tempo diventa la corteggiatrice preferita. Tra i due ci sono baci e coccole fino a quando lei non scopre qualcosa di completamente inaspettato. Mazzitelli ha avuto all'età di diciotto anni una storia molto lunga con un transessuale (non operato). Inaspettatamente la reazione in studio è stata tutta a favore del ragazzo e molti accusano Roberta (che è sconvolta, giustamente aggiungo io) di dare troppo peso a questo "episodio".

Senza tirarvela per le lunghe lei ha superato questo particolare e adesso sono una coppia felice, ed è a questo punto che la cosa diviene interessante per noi, si può veramente superare una relazione di questo tipo?

Senza voler giudicare il passato di nessuno, si può davvero vivere a pieno una relazione con uomo che ha avuto esperienze sessuali particolari o il pensiero che in futuro possa "ricadere in tentazione" o comunque reprimere una sua inclinazione ci ossessionerebbe? Sicuramente bisogna trovarsi nella situazione per dare un parere concreto e reale, ma io credo che non riuscirei a vivere la storia serenemante. E voi? Pensate che per amore si può superare tutto, anche questo?

  • shares
  • Mail