Il Feng Shui applicato al make-up: yin e yang del trucco

vanity tableIl Feng Shui siamo abituati a considerarlo applicato all’arredamento della casa, alla sua posizione nell’ambiente circostante, all’orientamento di camere, finestre, mobili. Ma non avevamo mai pensato di applicarlo al trucco. Anche se con una leggera forzatura si può invece sostenere l’associazione del trucco luminoso, semplice, da giorno con lo yang e al contrario del trucco serale con yin.

Non che servisse la filosofia taoista per spiegarci questa semplice verità. In fondo sappiamo benissimo da sole, magari dopo qualche pasticcio adolescenziale, che i toni neutri e l’incarnato naturale si adattano meglio al lavoro e agli impegni quotidiani mentre un contouring più marcato, occhi più accentuati e labbra rosse si abbinano meglio alla sera, pur con le dovute eccezioni, s’intende.

Volendo seguire alla lettera i consigli di yin e yang applicati al make-up dunque basterà rifarsi ad un po’ di buon senso connaturato in noi donne: per il giorno fondo luminoso ma mat, ombretti neutri, effetto salute sulle guance, labbra lucide o neutre; per la sera creatività a gogo, tra labbra scintillanti e accese, giochi cromatici sugli occhi, ciglia finte, lineamenti scolpiti.

E non temete, non sconvolgerete nessun equilibrio cosmico se vorrete sfoggiare labbra infuocate durante il giorno. Al massimo sconvolgerete chi si lascerà sedurre dal vostro sex appeal.

Più interessante è invece il mantenimento di un equilibrio positivo sulla consolle del trucco: la disposizione ordinata, la pulizia degli strumenti, la personalizzazione del contesto (si suggerisce addirittura di mettere qualche foto dei propri amati per aggiungere positività). Anche qui, tuttavia, si tratta ancora e soltanto di semplice buon senso, anche se per le disordinate croniche potrebbe funzionare da non troppo velato rimprovero.

Via | SecretosDeBelleza

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail