Reduci da una sbornia? Ecco cosa mangiare per riprendersi

Capita, specie nei fine settimana, di avere il desiderio di divertirsi e perdere un po' i freni inibitori che tanto ci legano durante i giorni feriali. Ed ecco che alziamo il gomito un po' troppo, non limitandoci a uno o due bicchieri di vino, ma esagerando e degenerando nella classica sbornia.

Posto che ci sono dei semplici modi per evitare il mal di testa, la nausea e le vertigini del giorno dopo, esiste anche un'alimentazione apposita per riprendersi dai postumi. Ovviamente l'unico modo davvero efficace è quello di non bere eccessivamente, ma se proprio non si riesce a non cadere in tentazione, può essere utile seguire alcuni semplici consigli per non patire troppo.

Innanzi tutto ci sono alcune regole da ricordare. Più il liquore ha una colorazione scura, più farà effetto il giorno dopo, dando quella sensazione generalizzata di malessere. Ciò accade a causa dei cosiddetti "congeneri", sostanze di scarto, derivate dalla fermentazione di alcuni alcolici. Ebbene, queste tossine sono più presenti in vini e liquori scuri rispetto alle controparti chiare.

Altra regola: mai bere a stomaco vuoto e mai bere insieme all'alcol delle bevande gassate. Queste ultime facilitano l'assorbimento dell'alcol, mentre consumare carboidrati complessi o cibi un po' grassi (es. i formaggi) lo rallentano, aiutando a limitare i danni.

Se poi proprio la frittata è fatta e la vostra notte brava, una volta arrivata l'alba, si è tramutata in un incubo alcolico, si può cercare di ottemperare con la giusta alimentazione. Tanto per cominciare è essenziale reidratare il corpo, letteralmente "seccato" dall'alcol. Bere molta acqua aiuterà a riprendersi prima.

I pasti dovranno essere leggeri e facilmente digeribili. Puntate su brodini vegetali, frutta densa, gallette di riso, grissini o pane tostato. Non disdegnate nemmeno i succhi di frutta, che sono ricchi di fruttosio, il quale aiuta il corpo a combattere il malessere e a metabolizzare meglio l'alcol.

La sbornia passa nel giro di 24-48 ore e durante questo periodo, essendo il fisico in uno stato simile all'influenza, deve restare a riposo, evitando sforzi. Noi qualche consiglio per non essere messe KO ve lo abbiamo dato, ma continuiamo a consigliarvi moderazione nel bere, non fosse altro perché è assai sgradevole passare anche una bella serata e non ricordarsela a causa dei troppi drink, non dite?

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail