Donne: se il desiderio sessuale cala, sale il senso di colpa

Avete mai sentito parlare di "disturbo da desiderio sessuale ipoattivo"? Secondo i ricercatori americani del New England Research Institutes di Watertown riguarda prettamente le donne e consiste in uno squilibrio emotivo provocato dal calo del desiderio.

Lo studio in questione è stato presentato in occasione dell’Annual Meeting of the International Society for the Study of Women's Sexual Health 2010 in corso a St. Petersburg in Florida.

''A causa del disturbo da desiderio sessuale ipoattivo molte donne sperimentano un elevato senso di colpa e sentimenti confusi'', ha spiegato Sheryl Kingsberg, ricercatrice della University Hospitals Case Medical Center di Cleveland (Usa).

Nel corso della ricerca condotta su un campione di 65.129 donne europee di età compresa tra i 18 e gli 88 anni, è emerso che fra loro 5098 soffrivano del disturbo da desiderio sessuale ipoattivo. Secondo quanto spiegano gli esperti si tratta di una patologia determinata dalla diminuzione o dalla mancanza di desiderio sessuale che provoca disagio per chi ne soffre ed inoltre può mettere in serio rischio le relazioni sentimentali.

L’indagine ha rilevato che chi ne soffriva ha ammesso che, nell'arco dei tre mesi precedenti o per periodi più lunghi, aveva sperimentato diverse emozioni negative, fra cui insoddisfazione, senso di colpa e forte disagio. I ricercatori hanno inoltre confermato che nel corso dell'ultimo anno l'umore e il livello di stress delle donne affette da questo problema erano stati fortemente influenzati dal loro desiderio sessuale.

A voi, cari lettori di Pink, è mai capitato di vivere un periodo di calo di desiderio sessuale? Come avete reagito voi e il vostro partner?

  • shares
  • Mail