Le donne hanno un'ora di tempo libero in meno degli uomini


Le donne hanno meno tempo libero rispetto agli uomini. Alcune signore staranno leggendo la notizia con il classico sorrisino di chi lo sapeva già. Quante volte, anche nelle coppie moderne, è lei a occuparsi del bucato, della cena, di pulire la cucina e di gestire i figli? Tutte attività che si vanno a sommare alle ore di lavoro. Risultato? I momenti di relax si accorciano terribilmente .

C’è da dire che la situazione, rispetto a qualche anno fa, sta migliorando e il carico della cura familiare si sta riequilibrando. Quantificando il tempo in cui si lavora in casa, secondo Rapporto di coesione sociale 2012, realizzato da Istat, Inps e ministero del Lavoro, alla donna con un impiego spetta oltre un’ora di fatiche in più tra casa e lavoro rispetto al partner, che di conseguenza matura un’ora di libertà.

Lo studio è stato realizzato su campione di coppie tra i 25 e i 44 anni. Il carico lavorativo (ufficio più casa) ammonta per lei a 9 ore e 9 minuti per le donne, contro le 8 ore e 6 minuti degli uomini. E se si passa alle coppie con figli, la differenza diventa ancora più evidente: 9 ore e 28 contro 8 ore e 13, con uno scarto di un’ora e un quarto. Ma in soldoni, quanto tempo libero ha una persona nel corso della giornata? Lui può sfruttare per il suo benessere 3 ore e 36 minuti, lei invece 2 ore e 37 minuti.

Nonostante il quadro non sia ancora soddisfacente, il rapporto mostra davvero un miglioramento rispetto a qualche anno fa. Negli anni ottanta le ore di differenza erano ben 4! Qualche passo in avanti è stato fatto. Prima poi l’impegno domestico sarà paritario. Purtroppo però le signore impiegano circa 5 anni per conquistare 30 minuti.

Via| LaStampa
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail