Nausea in gravidanza: dopo quanto tempo compare e quando passa?

Cautele in gravidanza

La nausea in gravidanza colpisce gran parte delle gestanti nel primo trimestre, ma in molti casi è un sintomo che può manifestarsi durante tutti i nove mesi. Solitamente fa capolino dopo un paio di settimane dal concepimento e termina - o si attenua - con la tredicesima settimana; vengono nausee mattutine ma possono comparire in qualsiasi momento della giornata e durare tutto il giorno. In molti casi può essere così forte da indurre al vomito o essere classificata come iperemesi gravidica (la stessa che ha colpito Kate Middleton, tanto per intenderci), per cui saranno necessari il ricovero in ospedale e la somministrazione di flebo e farmaci.

La nausea è dovuta con tutta probabilità ai cambiamenti ormonali in atto durante la gravidanza e si pensa che contribuisca a proteggere il feto: è stato dimostrato che le mamme che soffrono di nausee siano meno soggette ad aborti spontanei. Esistono dei medicinali che possono alleviare il senso di nausea persistente, anche se non funzionano con tutte: in questo caso è bene farsi consigliare dal proprio medico curante. Tra i rimedi fai da te da adottare per alleviare il malessere può essere utile fare tanti piccoli spuntini durante la giornata, prediligendo alimenti secchi.

Nel primo trimestre si sviluppa una particolare sensibilità ad alcuni odori e sapori ed è difficile dare consigli su cosa mangiare: una regola che può valere per tutte è quella di preferire pane, cracker, biscotti secchi e fette biscottate. In molti casi calmano la nausea e saziano anche quando si fa fatica a finire un normale pranzo. In alcuni casi possono essere utili anche i cibi salati o quelli contenenti lo zenzero, mentre sono da evitare i cibi troppo grassi e speziati. Evitare di stare per troppo tempo a stomaco vuoto, la nausea potrebbe solo peggiorare, e ricordarsi di bere molta acqua: in gravidanza i reni (così come cuore e polmoni) lavorano di più e una buona idratazione è alla base del benessere della gestante e del bambino.

  • shares
  • Mail