Se il fidanzato ti spinge a vendere casa per prenderne un' altra in affitto insieme, che fai?

convivenza La convivenza é sempre stato un terno al lotto. Soprattutto quando decidi di realizzarla in breve tempo, senza rifletterci su ma d'istinto, e senza conoscere bene il tuo partner. I dubbi che ti attanagliano. Staremo bene insieme? Riuscirò a sopportare i suoi difetti? Queste sono le prime titubanze che affliggono le nuove coppie. La mia amica Lory, proprio ieri mi ha posto una questione e mi ha chiesto di darle un consiglio in merito alla sua ultima storia. Non so se riuscirò. Vi spiego il problema.

La mia amica sta insieme al suo boyfriend ufficialmente da un anno anche se lo conosce da molto più tempo. La ragazza vuole andare a vivere nella casa di sua proprietà perchè darebbe un significato importante al rapporto. In più il fidanzato ha un posto di lavoro piuttosto traballante, e quindi andare a vivere lì darebbe loro sicurezza. L'idea più ragionevole é vivere a casa di Lory, e una volta sposati vendere casa e comprarne un' altra insieme. Il ragazzo, invece, é contrario. Pensa che Lory dovrebbe vendere la casa e prenderne in affitto un'altra più comoda per fare spola casa-posto di lavoro. Ma quante ne vuole il ragazzotto? Faccio presente che lui non possiede una casa.

Dal canto mio le ho consigliato di non vendere l'abitazione fino al momento in cui saranno sposati (ci riusciranno?). Non si può vendere casa per il fidanzato di turno. E se nel frattempo sopraggiungessero problemi e incomprensioni, in quale posto la mia amica potrebbe andare a piangere sul latte versato se non ha più una casa verso cui fuggire? Non mi sembra una risposta irragionevole. E poi entrare in un altro ambiente e creare altri presupposti cambierebbe sicuramente la relazione tra i due. Naturalmente io prendo le parti della mia amica, anche perchè gli uomini, si sa, cascano sempre in piedi...
A voi é capitata una situazione del genere?

  • shares
  • Mail