Le 5 pettinature per capelli lunghi più facili da fare in casa


I capelli lunghi sono molto comodi, ma a volte le pettinature non sono facilissime da realizzare. Per questo motivo abbiamo studiato 5 soluzioni facili da fare in casa e soprattutto molto veloci. Il tempo è prezioso, in modo particolare la mattina quando si hanno pochi minuti a disposizione, prima di uscire per correre al lavoro. Di cosa avete bisogno? Una spazzola, un pettine, un elastico e qualche forcina.

Coda di cavallo. È la pettinatura più usata sulle passerelle, perché dà eleganza ma al tempo stesso è semplice. Dovete tirare i capelli proprio sopra la nuca e fermali con l’elastico. Fate poi girare una ciocca (che deve stare dietro) attorno all’elastico e fermatela con una forcina. Ovviamente la mollettina va incastrata sotto la coda, tra la nuca e l’elastichino, affinché non si veda.

Coda bassa laterale. È un’acconciatura un po’ retrò, ma facilissima. Ci vogliono dei capelli molto lunghi. Dovete fermare la coda dietro un orecchio a vostra scelta. È obbligatorio, in questo caso, coprire l’elastico con i capelli con abbiamo spiegato prima.

Il nodo. Dividete i capelli in due e fate un nodo. L’altezza decidetela voi (alta, media o bassa). Continuate a fare nodi, creando una sorta di catenella e infine girate questa particolare treccia verso il basso, affrancandola prima con un elastico e poi con una forcina sotto la nuca.

Chignon. La classica cipolla si fa arrotolando una coda su se stessa. Il ciuffo finale si ferma con una bella forcina e tantissima lacca. Anche in questo caso si può decidere l’altezza dello chignon in base al proprio personale gusto. Considerate che basso è più elegante.

Sciolto ma gonfio. Per chi è di fretta, prendete due pettinini. Spazzolate indietro i capelli, poi prendete due ciocche laterali e tiratele verso il centro della testa. Fissate la molletta con i dentini che guardano verso la fronte gonfiando un pochino la chioma sulle tempie. Un tocco di lacca e sarete bellissime.

Foto| Getty Images

  • shares
  • Mail