Contro gli occhi gonfi da pianto ecco i rimedi più efficaci

Ci sono volte in cui gli occhi gonfi non sono causati da congiuntiviti o irritazione, ma solo da un pianto a dirotto. Qualunque sia il motivo che vi porta a versare lacrime in abbondanza fino ad avere occhi rossi e borse sotto gli occhi, esistono dei piccoli rimedi per decongestionarli e tornare ad avere un aspetto impeccabile, soprattutto questi momenti critici arrivano in presenza di altre persone. Innanzitutto respirate profondamente, cercando di rallentare il battito cardiaco e rilassare i muscoli del viso.

Il primo passo, fondamentale, è quello di calmarsi ed evitare che il pianto scoppi di nuovo all'improvviso. L'acqua molto fredda è un grande aiuto in questo: sciacquatevi il viso ripetutamente, facendo degli impacchi per qualche minuto sulle zone congestionate, occhi in particolare. Anche la camomilla è un ottimo rimedio: applicatene una bustina imbevuta nell'acqua tiepida, lasciate che si raffreddi e applicatela sugli occhi per almeno un paio di minuti.

Se non avete della camomilla in casa, la patata ha lo stesso potere sgonfiante: tagliate due piccole fette, togliete la buccia e applicate crude sugli occhi per qualche minuto. L'amido contenuto nelle patate vi aiuterà a decongestionare il rossore e il gonfiore. Un altro aiuto molto efficace sono i colliri, da quelli specifici se avete patologie particolari a quelli neutrali, come le lacrime artificiali che spesso si usano per la secchezza degli occhi. Un'alternativa comoda da mettere in borsa e senza effetti collaterali è anche la fisiologica, solitamente usata per i lavaggi nasali dei bambini e ottimo supporto in caso di emergenza lacrime: si tratta di una soluzione efficace e adatta a tutti. Ma il rimedio migliore rimane sempre quello di un sorriso, anche se non è sempre facile, circondatevi di persone che anche in un momento di crisi riescano a strapparvi un sorriso. O, ancor meglio, una sana risata.

Foto | Getty images

  • shares
  • Mail