Le ricette più gustose e semplici per fare dolcetti vegani

Ospiti per il tè delle cinque che non mangiano prodotti di derivazione animale o semplice voglia di provare il gusto di deliziosi dolcetti vegani? Qualunque sia l'opzione, cimentatevi nella preparazione di alcune ricette gustose e poco elaborate, per stupire il palato con effetti speciali! Preparatevi a sostituire gli ingredienti conosciuti e navigati con nuovi ingredienti che esaltano i sapori senza contravvenire alla filosofia vegan, resterete stupite dai risultati.

Iniziamo con dei simpatici dolci ai datteri, ricoperti di cioccolato nero. Per farli servono: 200gr di datteri sgusciati, 1 cucchiaio di semini di sesamo, mezza tazza di scaglie di cioccolata fondente (priva di tracce di burro animale o latte), 1 cucchiaino di olio di cocco, sale grosso per guarnire. Iniziate a frullare nel mixer i datteri con il sesamo e quando l'impasto sarà liscio e omogeneo mettetelo in uno strappo di cellophane e ponete il tutto in freezer per un quarto d'ora.

Nel frattempo sciogliete a bagnomaria la cioccolata, assieme al cucchiaino di olio di cocco, mescolando spesso. Prendete una teglia e foderatela con della carta forno. Tirate fuori dal congelatore l'impasto di datteri e sesamo e fatene delle palline. Immergetele nella cioccolata calda e mettetele a riposare sulla teglia rivestita, spolverando con il sale grosso. Fate freddare i dolcetti in frigorifero e servite freddi agli ospiti. Il gusto dolce/salato farà faville.

E che ne dite di preparare anche dei gustosi biscottoni con gocce di cioccolato e avena? Se volete una valida alternativa alla ricetta originale dei cookies all'americana, oggi potrete provare una saporita variante vegana. Serviranno: 1 tazza e mezza di fiocchi di avena, 3 cucchiai di farina di farro, mezza tazza di purea di mele, 1 tazza di zucchero di canna, mezzo cucchiaino di vanillina in polvere (opzionale), mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio, mezzo cucchiaino di cannella in polvere, una punta di cucchiaino di noce moscata in polvere, un pizzico di zenzero in polvere, mezza tazza di pezzetti di cioccolata fondente.

Il procedimento è molto semplice e prevede che vengano mescolati separatamente gli ingredienti a consistenza umida e quelli a consistenza secca (la cioccolata si lascia a parte). Nel recipiente con gli ingredienti umidi si inizia ad incorporare a cucchiaiate la miscela secca e si mescola con cura. In ultimo si aggiungono le scaglie di cioccolato e si impasta in modo grossolano. Prendete l'impasto con un cucchiaio e disponetene piccole quantità su una teglia foderata con carta forno, ad una distanza di un paio di centimetri. Infornate a 190° per un quarto d'ora, fino a che i biscotti non saranno dorati e croccanti. Se non amate il cacao potete sostituirlo con trito di mandorle o uvetta.

E che dire dei leggeri e freschissimi biscotti al limone e semi di papavero? Per farli servono: mezza tazza di zucchero bianco, mezza tazza di zucchero di canna, 300gr di farina, 200gr di margarina vegetale, 2 vasetti di yogurt di soia, 1 bustina di vanillina, 1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio, un pizzico di sale, la scorza grattugiata di mezzo limone, due cucchiai di semi di papavero.

Sbattete nel mixer la margarina vegetale con i due zuccheri fino a che non otterrete un composto spumoso e chiaro. A questo punto aggiungete la vanillina e lo yogurt di soia, rimescolate bene e poi travasate in una coppa. Unite tutti gli altri ingredienti, mescolando dopo ogni incorporamento e impastate con le mani quando il composto diventa più duro. Fate delle palline con le mani e disponetele su una teglia rivestita con carta forno e infornate a 180° per una ventina di minuti. Sentirete che profumino.

Se poi volete fare le cose in grande non potete non provare la ricetta della cheesecake vegana, fatta interamente con la crema di tofu. Seguite il link e le note step by step per prepararla, il gusto è superlativo e nessuno direbbe mai che mancano formaggio spalmabile e burro. Provare per credere.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail