Il bikini "solare", utile ma poco stiloso

Per non rischiare di eccedere nell'esposizione ai raggi solari ecco un bikini che vi segnala - visibilmente - quand'è ora di prendersi un pò d'ombra. Questo progetto di Fiona Carswell è all'apparenza un normale bikini tinta unita, però quando rimanete troppo tempo esposte al sole, la fantasia cambia su un leggero maculato/mimetico/animalieur...insomma, compaiono quà e là delle chiazze scure.

In realtà non si capisce bene come funziona la termo-macchiatura, se con un timer pre-impostato o se funzioni a seconda dell'effettiva temperatura della giornata. Lo segnalo perchè l'idea secondo me è buona ma la realizzazione la vedo ancora un pò da migliorare.

L'eccessivo irradiamento solare può essere nocivo per la pelle ma certo non è il massimo passeggiare in spiaggia con il bikini chiazzato quà e là di macchie scure, ed anche il modello di un bikini tutto silver con termometro incorporato lo lascio a quelle con il fisico da Bond-girl. Fino a nuovi sviluppi, esteticamente accettabili e funzionali, rimango fedele alla crema con protezione solare e al mio bikini con chiassosa fantasia hawaiana.

Via | ShinyShiny

  • shares
  • Mail