Dentifricio fai da te da fare in casa

È bello poter utilizzare cosmetici naturali, presi in bioprofumeria o nelle erboristerie più fornite, ma ancora più bello è avere la possibilità di sfruttare il fai da te per ciò di cui abbiamo bisogno. È il caso del dentifricio, un bene di consumo di tutta la famiglia che possiamo creare in casa utilizzando pochi semplici ingredienti.

Per farlo servono: mezza tazza abbondante di bicarbonato di sodio, 4 cucchiaini di sale marino fino, 15 gocce di olio essenziale di menta piperita (oppure due cucchiaini di estratto di menta), acqua quanto basta. Ovviamente, in base alle esigenze e ai gusti, si possono aggiungere altri oli essenziali, purché si abbia la cura di verificare i dosaggi e se una determinata essenza vada bene per il cavo orale. Per es. l'olio di tea tree, che è un antibatterico, è piuttosto forte ed esige una generosa diluizione in acqua prima di essere messo in bocca.

In una ciotola si mescolano con una spatolina il bicarbonato, il sale e l'olio essenziale di menta piperita, aggiungendo poco alla volta l'acqua, fino a che non si raggiunge la consistenza desiderata. Il bicarbonato e il sale, sono da sempre stati utilizzati prima dell'arrivo dei prodotti specifici per l'igiene dei denti e hanno un potere disinfettante e antiacido.

Il dentifricio fai da te può essere conservato in un contenitore di plastica vicino ai nostri spazzolini (non esige di stare al fresco per mantenersi). Se si condivide il contenitore con il resto della famiglia, si deve fare in modo di avere una spatolina a testa, da lavare bene dopo l'uso, da usare per prendere la quantità giusta di prodotto in modo igienico. Se ciascuno invece ha il proprio contenitore, basterà inumidire le setole e immergerle nel dentifricio per prendere la quantità desiderata.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail