Le donne italiane più affidabili in politica, vince Emma Bonino

Emma Bonino

Emma Bonino è la donna politica italiana più affidabile del momento. A stabilirlo è un sondaggio condotto dal settimanale Grazia, che ha analizzato le attuali quote rosa della nostra politica, per capire chi fosse la donna nella quale le elettrici di sesso femminile riponessero maggiore fiducia. In vista delle prossime elezioni politiche di febbraio, un sondaggio davvero molto interessante.

Il tema delle quote rosa è sempre stato molto delicato nel nostro paese, nel quale non sempre, a livello locale ma anche nazionale, vengono rispettate. Swg ha condotto in esclusiva per Grazia un sondaggio davvero molto particolare, per capire tra le donne italiane che attualmente si occupano di politica chi fosse la più affidabile. E l'esponente femminile dei Radicali ha battutto tutta la concorrenza.

Emma Bonino è la donna politica che ispira più fiducia: la vicepresidente del Senato, infatti, è prima in questa classifica tutta al femminile. Ha ottenuto il 22 per cento delle preferenze, battendo la concorrenza. Dietro di lei troviamo Emma Marcegaglia, con il 16% delle preferenze, Susanna Camusso, con l'11% dei voti, Giorgia Meloni, ferma al 9%, ed Elsa Fornero, che ha ottenuto un misero 4% delle preferenze.

Il sondaggio è stato condotto su un campione di 500 donne, con età compresa tra i 25 e i 55 anni, per capire l'orientamenteo elettorale delle donne italiane in vista delle prossime elezioni. I dati che emergono ci svelano che il 38% delle intervistate non ha fiducia in nessuno dei cinque profili proposti, mentre il 66% si augura che alle prossime elezioni corrisponda una maggiore presenza femminile in politica. Magari proprio ai posti di comando che più contano.

Secondo il 53% delle intervistate, una donna potrebbe dare alla politica maggiore concretezza, mentre secondo il 14% più onestà. Infine, secondo l'8% potrebbe portare più empatia in Parlamento.

Foto | Getty Images

Via | Panorama

  • shares
  • Mail