Dal Brasile la musica per il Carnevale adatta alle feste in casa

musica Brasile Carnevale

Che Carnevale è senza un po' di buona musica da ballare, possibilmente con un ritmo scatenato e travolgente? Se avete deciso di organizzare una festa di Carnevale a casa dovete pensare a tutti i minimi dettagli e tra questi ci sono anche le canzoni che faranno da colonna sonora alla vostra serata in costume e in maschera.

Ovviamente quando si parla di Carnevale, subito viene in mente il Brasile, con i suoi costumi colorati e, soprattutto, la sua musica, sempre a ritmo di samba. Ma non solo: i generi musicali brasiliani più in voga nel periodo più allegro e divertente dell'anno sono tantissimi altri. Andiamo allora a scoprirli, per portare un po' di stile carioca nelle nostre case!

Se avete optato per una festa in maschera in stile Carnevale di Rio, ma anche solo se volete portare un po' di sano ritmo musicale carioca al vostro party, sappiate che esistono diversi generi musicali che fanno al caso vostro.

Cominciamo con la samba, il genere sicuramente più conosciuto nel resto del mondo e che viene ballato da ballerine e ballerini in occasione delle varie sfilate per le vie delle città o nei sambodromi (ebbene sì, hanno anche degli stadi dedicati proprio a questa musica e a questo ballo!). Abbiamo poi il Pagode, un ritmo tipico degli anni Novanta, sempre derivante dalla samba, dalle movenze decisamente sensuali, come tutta la musica brasiliana del resto.

Tra gli altri generi musicali che non possono mancare, abbiamo l'Axé Music, musica degli anni Ottanta nata nello stato di Bahia, il Forró, Xote e Baião, che invece sono tipici della parte nordorientale del Brasile. Infine, abbiamo la Bossa Nova, un particolare tipo di musica brasiliana famosa in tutto il mondo, soprattutto per il suo ritmo melanconico e per i suoi testi che sono vere e proprie poesie da cantare.

Tra gli artisti più famosi? Il nome di Toquinho non vi dice niente? Sicuramente è celebre in patria, ma la sua musica ha conquistato anche appassionati fuori dai confini brasiliani.

Via | Il Brasile di Nana

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail