Nailympics: le olimpiadi di nail art a Roma

Le Olimpiadi londinesi sono ormai un vecchio ricordo estivo, ma c'è chi ha ancora voglia di gareggiare. Niente sport questa volta, ma nail art, ovvero le Nailympics Competition.

Roma ospiterà, il 3 e 4 febbraio 2o13, il più grande contest internazionale di nailart che porta da oltre 50 paesi, gli artisti, impossibile non definirli così, delle unghie, pronti a sfidarsi in una delle più grandi occasioni della loro vita.I grandi e i piccoli del settore si sfideranno, durante la Nailympics, gli uni contro gli altri, sfidandoli a tiranr sempre il meglio di sé e della loro arte. Tutti gli artisti verranno valutati equamente, attraverso un sistema di punteggi internazionale e riconosciuto, da giudici di massima esperienza.

A giudicare le opere d’arte che prenderanno vita nel corso della competizione sarà una giuria d’eccezione formata da alcune delle personalità di spicco e da precedenti campioni delle stesse Olimpiadi, nate nel 2001, provenienti da tutto il mondo.

La gara sarà suddivisa in quattro aree, ognuna dedicata a una tecnica specifica: Acrylic Sculpture, Acrylic Tip Overlay e Gel Open, Soak Off Gel Manicure, Stiletto Nails, Nail Embellishment. Tutte le aree saranno articolate in tre divisioni a seconda del livello di difficoltà: principianti, veterani e masters e una competizione, dove si affronteranno team composti da 6 nailartist.

  • shares
  • Mail