Trascorrere il Carnevale a Venezia: i consigli su quando andare e cosa visitare

Il Carnevale di Venezia è una delle tradizioni culturali e folcloristiche italiane più suggestive e conosciute al mondo. Quest'anno va in scena dal 26 gennaio al 12 febbraio e avrà come tema i colori: due settimane ricche di eventi, sfilate, maschere, artisti di strada e spettacoli. Per chi avesse intenzione di visitare la città veneta in famiglia, oltre ad un fitto programma che prevede mostre e visite guidate, sono previste molte occasioni per far divertire i bambini.

I giorni clou vanno dal 2 febbraio al martedì grasso, il 12 febbraio: in questa settimana la città sarà invasa da costumi tipici e turisti, sarà più caotico girare per le strade ma allo stesso tempo molto più affascinante. Evitare i fine settimana può essere una soluzione per godersi il Carnevale in tranquillità. Se non volete perdervi gli appuntamenti più importanti dovrete invece includere almeno un week-end: il pomeriggio del primo sabato del Carnevale potrete assistere alla sfilata delle Marie e all'incoronazione in Piazza San Marco della più bella tra le dodici prescelte.

La prima domenica di festa, intorno a mezzogiorno, si svolge un altro imperdibile spettacolo, il Volo dell'Angelo: un artista vestito da colomba, con lo sguardo rivolto al Campanile di San Marco, effettua la sua discesa sulla corda verso il Palazzo Ducale. Arrivato circa a metà percorso, libera sulla piazza gremita di spettatori coriandoli e confetti. Prima del 2001 questa tradizione prevedeva un uccello meccanico con una botola nella parte inferiore per liberare i coriandoli. Venezia vi offrirà inoltre innumerevoli occasioni di svago e scorci romantici: qui trovate tutti i consigli su cosa visitare per un breve soggiorno.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail