Angel Face: il libro su Amanda Knox che gli italiani non possono leggere



“Angel Face”, il libro che Barbie Latza Nadeau (corrispondente dall’Italia per il settimanale Newsweek) ha scritto su Amanda Knox (la ragazza accusata dell’omicidio di Meredith Kercher, avvenuto a Perugia nel 2007), non è stato ancora tradotto per l’Italia.

L’autrice, intervistata da Grazia, ha precisato che le presunte critiche statunitensi sul sistema giudiziario italiano, più volte citate dai giornalisti televisivi del nostro paese, non sono mai state fatte tanto che diversi esperti di diritto americani, intervistati dalla giornalista durante la preparazione del libro, hanno precisato che per come si sono svolti i fatti Amanda Knox sarebbe stata condannata anche in patria.

Quello su cui invece bisognava metter l’accento, precisa Barbie Latza Nadeau all’intervistatrice, è l’assenza di una traduzione della sentenza redatta senza considerare i familiari di Amanda Know ai quali era già stata negata la presenza di un traduttore per capire tutto ciò che avvenuto durante il processo.

Il solo confronto con l’avvocato avrebbe rincuorato e illuso i genitori della ragazza che solo dopo hanno potuto capire come realmente si sono svolti i fatti.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: