Donne vere contro Barbie: come saremmo se avessimo le sue proporzioni

Scritto da: -

Barbie vs Libby

I paragoni tra Barbie e le donne vere non sono una novità: più d’una volta ci si è chiesti come una bambola così apertamente fasulla nella rappresentazione di un corpo femminile fisicamente impossibile o quasi abbia potuto ottenere un successo planetario.

Forse l’ha ottenuto proprio in virtù della sua stessa unicità. D’altronde a gettarci nel panico e nell’ansia da prestazione fisica non sono proprio le pubblicità che spacciano per reale un modello di bellezza ottenuto con la manipolazione digitale a tutto spiano?

Tornando ai paragoni: The Frisky ha ipotizzato un confronto tra le proporzioni della signorina di plastica e quelle di una ragazza qualunque, con misure e proporzioni nella media. I risultati sono scoraggianti e confortanti insieme, per quanto paradossale possa apparire questa affermazione.

Se la ragazza mantenesse la sua altezza, secondo le proporzioni della Barbie dovrebbe essere molto più magra di quanto non sia, uno stecchino privo di forme praticamente. Se invece mantenesse il proprio girovita come misura invariabile, crescerebbe smisuratamente la sua altezza. Basta guardare l’immagine per rendersi conto delle sproporzioni. Ma chi ha disegnato Barbie da che pianeta proveniva? L’aveva mai vista una donna prima?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.