Dopocena romantico per San Valentino, ecco 5 idee infallibili


Un dopocena romantico a San Valentino deve essere d’obbligo. Non scherziamo, la festa degli Innamorati deve essere festeggiata a dovere. Si può scegliere di ignorare questa ricorrenza, perché troppo commerciale, ma se si decide di prendervi parte, allora non c’è scampo: deve esserci un momento di zucchero da ricordare negli anni. Non sapete quindi come rendere speciale la serata?

La cena deve svolgersi a casa, con un menù sofisticato e afrodisiaco, o in un bel ristorantino. Cosa fare dopo? Per esempio potreste tornare nel vostro appartamento, accendere delle candele e ascoltare vecchi dischi. Non è niente male invitare la partner o il partner per un ballo guancia a guancia. Un po’ in stile Carrie e Big, i celebri protagonisti di Sex and The City.

Sempre per chi sta a casa, è possibile riempire la vasca da bagno con un sapone che faccia tanta schiuma. Utilizzate po’ dell’incenso e degli oli essenziali. Per rilassarsi insieme è sicuramente la soluzione ideale. Preferite una spa? Sono numerosi i centri che offrono percorsi serali. Magari evitate di mangiare prima e recatevi, subito dopo, in pizzeria o in una bella creperie.

Ballare non è una cosa per tutti: sono molte le persone che non si sentono a loro agio o che proprio non amano muoversi. Così come le terme. In questo caso, ci sono ovviamente delle alternative. Potreste andare ad ascoltare un concerto dal vivo, magari di musica jazz in locale e degustare dell’ottimo vino. Se avete scelto di passare San Valentino in una città, non dovete far altro che trovare un luogo panoramico o una gita turistica tradizionale: una gita in carrozza a Central Park, un cocktail in cima a un grattacielo o una cena dalla Tour Eiffel.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail