Mademoicell, raccogliere il sangue mestruale per la ricerca

mademoicell

Chelsea Brigantti è una studentessa della scuola di Design Parsons che oltre a forme e gadget, ha a cuore le sorti del mondo e della ricerca: ha infatti inventato un dispositivo che raccoglie il sangue mestruale, ricco di staminali.

Il dispositivo a forma di tulipano, Mademoicell, funziona più o meno come la mooncup: si inserisce, si riempie, si conserva in frigo ciò che si è estratto dal proprio corpo, si corre in laboratorio per farsi congelare un concentrato di staminali, che in futuro non si sa mai.

Mademoicell per ora è solo un prototipo, e per alcuni sarà difficile che possa fiorire nell'uso comune in un mondo dove le mestruazioni sono rappresentate con un palloncino rosso sul calendario e incastrate tra mille tabù. D'altra parte, la ricerca è sempre più orientata all'uso delle cellule staminali per la rigenerazione dei tessuti, ed il sangue mestruale contiene staminali che possono essere differenziate fino a nove volte. Sarà il sangue mestruale la risorsa del futuro, ricco di staminali da prelevare con metodi non invasivi? Mademoicell è pronta ad accoglierlo.

via | fastcompany

  • shares
  • Mail