Relazioni sul posto di lavoro: qualche consiglio per tenerle nascoste

Si parla tanto dei legami tra il posto di lavoro e le relazioni amorose: 2 anni fa metà degli italiani sperimentava il brivido di intessere un rapporto proibito fra le scrivanie dell'ufficio, l'anno scorso si voficerava sulla presunta depressione derivante dalle chiacchiere sul sesso in ufficio, sempre l'anno scorso uno studio sosteneva la correlazione positiva tra il sesso e un buon lavoro.

Insomma, la connessione tra le due sfere della vita esiste molto più di quanto si creda. E se questo collegamento può essere una valvola di sfogo, a volte anche molto elettrizzante ed emozionante, dall'altra potrebbe diventare anche un incubo, per la necessità di tenerlo nascosto. Non necessariamente il segreto si deve tenere perchè si è sposati o fidanzati, ma semplicemente perchè nella maggior parte dei casi ai "capi" non piacciono molto le effusioni tra i dipendenti.

Se dunque, avete una relazione con un collega e volete mantenere sia questa che il vostro posto di lavoro, ecco alcuni consigli stilati da Spicezee per riuscire a mantenere il segreto:


  • non cambiate le vostre abitudini in ufficio: non fate più di quel che siete solite fare (potreste dar l'impressione di avere qualcosa da nascondere), nè tantomeno sparite ogni 5 minuti in bagno o in luoghi non meglio identificati

  • non parlatene con nessuno; o meglio, dato che un'emozione del genere è difficile da tenere completamente nascosta, scegliete qualche confidente che non abbia nessuna connessione con il vostro lavoro (magari un'amica lontana); evitate i grandi amici all'interno dell'ufficio: in casi come questo potrebbero rivelarsi insidiosi

  • non scambiate mail con il vostro innamorato-vicino di scrivania durante l'orario di lavoro e con i computer dell'ufficio: alcune aziende sono dotate di server che possono monitorare e controllare anche le vostre conversazioni private; usate il cellulare, ma senza esagerare

  • siate più concentrate del solito sul vostro lavoro: l'amore non deve distogliervi dalle vostre occupazioni, altrimenti sareste facili prede di pettegolezzi e attenzioni indesiderate.

Certo, la situazione diventa leggermente castrante, ma si tratta di salvaguardare seppur con gesti banali, pezzi importanti della vostra vita. Aggiungerei un consiglio, da donna colta in flagrante qualche anno fa: non nascondetevi in qualsivoglia angolo buio dell'ufficio a pomiciare. Sembrerà stupido, ma se sparite entrambi nello stesso momento, qualcuno lo noterà. Soprattutto le altre donne dell'ufficio, con il fiuto da cacciatrici di pettegolezzi e forse con l'invidia per la vostra conquista o per la vostra giovinezza. Oppure qualche collega insospettabilmente gay, che ha messo gli occhi sulla preda che invece è già vostra.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail