Mettere ordine in casa per mettere ordine dentro se stesse

fare le pulizie Posto che far le pulizie non piace a nessuno e che è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo, ci sono alcuni casi in cui fare le pulizie ci pesa meno, o almeno aiuta.

Il primo caso di pulizie catartiche si verifica dopo una litigata col fidanzato, dopo una settimana molto pesante al lavoro terminata uno scontro in ufficio, alla fine di una fase in cui, insomma, si è incazzate col mondo. Per ripartire, ci si sfoga sulle pulizie, si lucida, si lava, si mette a posto. E si riparte daccapo dopo che l'incazzatura è passata con una buona dose di olio di gomito e fatica.

Il secondo caso di pulizie catartiche è parte del primo, o un fenomeno a se stante, che si verifica per alcune donne. Quando si hanno troppi pensieri, si è molto confuse, non si sa da dove cominciare ad organizzare la propria vita o come prendere una decisione, si comincia dalle pulizie. Mettere in ordine la propria casa o la propria stanza, per alcune aiuta a mettere ordine nella propria testa, e nella propria vita. Che il segreto della serenità sia proprio nascosto dietro mensole da spolverare e pavimenti da lavare? I modelli di bacchetta magica di ultima generazione pare si chiamino mocio ed aspirapolvere. Le avete mai usate per ritrovare voi stesse nel disordine?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail