Cinzia, "la tua amica per la pelle", si spalma in faccia polpi e cime di rapa

In questi ultimi anni i video tutorial su come migliorare il proprio aspetto fisico hanno spopolato. Grazie soprattutto a youtube, il sito web che consente la condivisione e la visualizzazione di video, tantissimi "cittadini comuni" poi diventati icone di trucco, parrucco e styling, hanno elargito i loro migliori consigli per perfezionare la vita di molti, avidi, spettatori in cerca di suggerimenti per piacersi e piacere di più.

Ecco, allora, fioccare consigli per come fare ad assomigliare a personaggi famosi, su come truccarsi nel modo giusto, su come utilizzare prodotti cosmetici in maniera appropriata e, in generale, ricette e rimedi più o meno casalinghi su come essere più belli. Insieme a questa pletora informatica di nuovi guru della bellezza, troviamo un personaggio che fa dei prodotti della terra e del mare il suo piatto forte, da spalmarsi preferibilmente sulla faccia: Cinzia, la tua amica per la pelle.

Cinzia è una ragazza dall'età indefinibile che si mostra volentieri in video con il suo volto rassicurante, il suo sorriso enigmatico, la sua parlata pacata, i suoi saluti sempre affettuosi nei riguardi dei fedeli ascoltatori e spettatori diventati avidi dei suoi preziosi consigli e pronti a mettersi maionese e salmone sui capelli o a spalmarsi un polpo sulla faccia, perché secondo la nuova guru della bellezza da pescheria-fruttarolo-saliva di gatto, sono i nuovi rimedi irrinunciabili per essere al top.

Cinzia indossa pigiamini innocenti, sfoggia cerchietti (d'ordinanza) tra i capelli, veste con maglioni recuperati non si sa bene dove ma che rendono perfetto il suo personaggio surreale, predilige ovviamente il colore rosa (declinato in tutte le tonalità) e mostra con orgoglio la sua cucina dalla quale elargisce i suoi folli consigli sulle materie cosmetiche e salutiste più disparate. Poi, sempre sorridendo come un'educanda d'altri tempi, con un'occhiata da psycho killer afferra il suo riottoso gatto pretendendo che le lecchi il viso precedentemente strofinato con un polpo semi-surgelato e tirato fuori con mano sicura da una cassetta in polistirolo.

Cinzia è bravissima a mediare tra follia, sguardo da suorina assassina, sorriso candido e parole a vanvera su come le cime di rapa (ben strizzate), miscelate con olio d'oliva e formaggio da grattugiare (non pervenuta la qualità) siano un rimedio perfetto per combattere i brufoli. Ha dimenticato le orecchiette, ma la cosa più grave non è certo questa! No, il massimo si raggiunge quando la temeraria pulzella, dopo essersi protetta il maglioncino color rosa candy con un tovagliolo legato al collo, si spalma in faccia tutti gli ingredienti a beneficio della telecamera che la riprende.

Chi è? Non lo sappiamo. Cosa fa? Non pervenuto. Da dove viene? Dalla sua cadenza parrebbe settentrionale ma dal largo utilizzo di materie prime tipiche delle regioni meridionali, potrebbe avere qualsiasi origine. Quali sono le sue conoscenze cosmetiche? A quanto da lei stessa affermato si è molto documentata negli anni ("anche su internet!") e ha sperimentato su se stessa tutte le folli ricette che suggerisce con grande convinzione.

La sua pagina Facebook, creata alla fine di novembre 2012, ha già quasi 5000 contatti e in tanti le scrivono per chiederle consigli, ricevendo da lei risposte garbate e molti smile sorridenti. Il suo canale su youtube, sul quale appare con panna montata e candeline al posto della chioma di solito ordinatamente pettinata per rassicurare i suoi fan sul fatto di non essersi montata la testa, contiene tutti i suoi folli tutorial, tra i quali è da non perdere quello in cui risponde a tutte le richieste di matrimonio ricevute in questi mesi.

Resta da capire se Cinzia ci è o ci fa (io voterei per la seconda ipotesi, anche se vederla spalmarsi un polpo sulla faccia ha fatto vacillare la mia sicurezza a tale proposito) ma, sicuramente, ha raggiunto l'obiettivo di far parlare di sé e dei suoi metodi cosmetici ai limiti dell'arresto per circonvenzione di incapaci.

Noi, adesso, in attesa di saperne qualcosa in più, vi salutiamo con uno dei suoi consigli:

Ciao amiche e amici, volevo ringraziarvi per i complimenti sui miei capelli e svelarvi qualche segreto. Per quelli secchi, scegliete delle fettine di pancetta da arrotolare per tutta la lunghezza del capello. Lasciate in posa qualche minuto, pensando a cose divertenti. I pensieri positivi dilatano il bulbo pilifero che così assorbe tutti i principi. Mi raccomando, fatemi sapere come va!!

  • shares
  • Mail