Le ricette di San Valentino più facili secondo Pinkblok


Avete già pensato alle ricette da servire al vostro amore per San Valentino? In queste settimane ve ne abbiamo proposte tante e tutte deliziose, oggi vi presentiamo dei piatti molto semplici e adatti alle cuoche meno esperte. Ricette salate che potete anche preparare in anticipo.

Tortino di patate e salame



Ingredienti

: 4 patate grandi, 150 gr di salame Milano, 150 gr di parmigiano, Sale, Pepe, Olio extravergine di oliva, pangrattato
Preparazione: Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a fettine molto sottili, nel frattempo portate a ebollizione dell’acqua con il sale in un tegame basso, poi scottate le patate, poche per volta, per circa 3 minuti. Scolate le patate con il mestolo forato e mettetele ad asciugare su un canovaccio senza sovrapporle. Prendete uno stampo a cerniera e ungetelo di olio, poi cospargetelo con il pangrattato. Fate uno strato di patate e poi mettete sopra il salame, sale, pepe e parmigiano, ripetete questi strati fino ad esaurimento degli ingredienti e completate con abbondante parmigiano grattugiato. Cuocete il tortino in forno caldo a 190°C per 30 minuti. Fate riposare per 15 minuti circa, poi aprite lo stampo e mettete il tortino in un piatto da portata.

Tartare di salmone e avocado



Ingredienti: per il salmone servono 1 salmone fresco intero; 1 kg di sale grosso, 200 g di zucchero di canna, 200 g di zucchero semolato, 1 limone non trattato;, 1 arancia non trattata. Per la tartare: 300 g di salmone marinato, 1 avocado non eccessivamente maturo, 1 finocchio, 1 lime, 1 limone, 150 g di panna acida, pepe bianco, olio extravergine d’oliva.
Preparazione: Pulite il salmone, togliete la pelle e tutte le spine, benissimo mi raccomando. Mescolate il sale, lo zucchero e la scorza degli agrumi, poi mettetene metà in una pirofila di vetro e mettete sopra il pesce, copritelo con il resto del sale e poi avvolgete tutto con la pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 2 giorni girando il pesce una volta sola. Trascorsi i due giorni prendete il pesce, ungetelo con un po’ di olio e conservatelo in frigo, ben coperto,fino al momento di usarlo. Per fare la tartare dovete tagliare il salmone a cubetti piccolini. Sbucciate l’avocado, tagliatelo a cubetti e mescolatelo con il succo di limone, poi affettate sottilmente il finocchio e mettetelo in una ciotola con acqua e ghiaccio per farlo arricciare un po’. In una ciotola mettete salmone, avocado e un pochino di finocchio, poi unite limone, olio sale e pepe. Con dei coppa pasta fate due tartare in due piatti e decorate con un cucchiaio di panna acida e qualche filino di finocchio.

Fonte|gambero rosso
Foto|Flickr; Flickr; Flickr

  • shares
  • Mail