Come fare le praline per San Valentino


Le praline di San Valentino sono un’ottima idea regalo da fare al proprio partner ma in generale anche a tutte le persone a cui si vuol bene, come amiche, sorelle e colleghi d’ufficio. Le praline si possono fare in tanti modi diversi, potete seguire i gusti del destinatario oppure puntare sui vostri cavalli di battaglia.

Vediamo insieme alcune ricette per fare in casa delle praline golose e irresistibili.

Praline con mandorle cioccolato



Ingredienti

:100 grammi di mandorle, 200 grammi di cioccolata fondente con cereali, 120 grammi di zucchero a velo, caffè ristretto, un cucchiaio di liquore a piacere (cognac o brandy) e cacao amaro.
Preparazione: Tritate insieme le mandorle e il cioccolata utilizzando un mixer potente, poi trasferite il composto in una ciotolina spaziosa e aggiungete lo zucchero a velo, un cucchiaio di liquore a vostra scelta e il caffè che occorre per avere un composto compatto e ben amalgamato. Fate rassodare il composto in frigo per una mezz’oretta, poi fate delle palline e passatele nel cacao amaro. Se volete potete anche immergere le palline nel cioccolato bianco, le fate asciugare e poi le ripassate di nuovo. Fate asciugare bene e servite.

Praline con nocciole



Ingredienti

: 400 gr cioccolato fondente, 300 gr cioccolato bianco, nocciole intere, 300 gr di crema di nocciole.
Preparazione: Sciogliete 300 gr di cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde, poi con un pennello da cucina cospargetela dentro gli stampi in silicone, mettete tutto in frigo per 20 minuti e poi ripetete l’operazione un’altra volta e fate asciugare bene in frigo. Nel frattempo spezzettate il cioccolato bianco e scioglietelo a bagnomaria, poi mescolatelo bene con la crema di nocciole, versate questo ripieno dentro i cioccolatini e poi inserite dentro ognuno una nocciola tostata, fate riposare in frigorifero per mezz’oretta. Sciogliete il cioccolato fondente rimasto e fate uno strato sottile su ogni cioccolatino in modo da sigillarli. Ponete in frigorifero per un paio d’ore e poi sformate i vostri cioccolatini.

Foto|Google Images

  • shares
  • Mail