Come fare la marmellata d'arance in casa

marmellata d'arance

La marmellata di arance è sicuramente uno dei preparati più ghiotti che possiamo tranquillamente fare a casa nostra e proporre magari ai bambini per una colazione salutare o una merenda sana e gustosa, spalmando la marmellata su fette di pane o fette biscottate.

La marmellata di arance è perfetta per tanti dolci, oltre che per essere regalata, impreziosendo magari i vasetti con fiocchettini o bigliettini che ricordino quando è stata preparata (si conserva per moltissimi mesi!).

Per preparare questa gustosa marmellata di arance, per realizzare 4-5 vasetti (mi raccomando, sterilizzateli con cura prima di inserire il composto al loro interno!), avrete bisogno di questi ingredienti: 1,5 chilogrammi di arance non trattate, 750 grammi di zucchero, 2 limoni non trattati, 100 grammi di bucce di arancia, 700 millilitri di acqua, 5 semi di cardamomo, mezza bacca di vaniglia.

Andiamo in cucina a preparare la marmellata d'arance. Lavate con cura arance e limoni. Private le arance della buccia, senza intaccare la parte bianca, utilizzando un coltellino bene affilato realizzate delle striscioline, circa 100 grammi. Mettetele in un pentolino, copritele d'acqua e fate bollire per 20 minuti. Scolatele e tenetele da parte.

Pelate le arance, togliendo la parte bianca esterna, dividetele a metà e togliete i semi. Metà delle arance andranno tagliate a pezzetti e frullate, l'altra metà andrà tagliata a cubetti piccolissimi.

Mettete tutto in una ciotola, insieme a mezza bacca di vaniglia incisa nel senso della lunghezza, 6 semi di cardamomo, il succo di due limoni. Mescolate e lasciate macerare per almeno un'ora.

In una pentola alta versate zucchero e acqua, scaldate a fuoco medio per 10 minuti per far sciogliere lo zucchero. Ogni tanto mescolate e aggiungete le arance macerate (togliete prima la vaniglia e il cardamomo) e le striscioline di arancia. Mescolate e fate cuocere per un'ora e mezza, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto.

Quando la marmellata comincia a bollire, abbassate il fuoco e mescolate più frequentemente. Sarà pronta quando mettendo un cucchiaio di marmellata su un piatto, aspettando qualche minuto e inclinando il piatto la marmellata non è liquida.

La marmellata va versata bollente nei vasi, lasciando un po' di spazio in alto. Dovranno essere chiusi ermeticamente e messi a testa in giù finché non sono freddi. Dopodiché conservare in luogo asciutto e buio.

Via | Laura made

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail