Donne in gravidanza: gli esperti dicono no ai tacchi alti

Il monito è rivolto in particolar modo alle donne incinte: indossare tacchi alti durante la gravidanza mette a rischio di problemi a lungo termine i propri piedi, inclusi gli infortuni. Lo sostiene un team di ricercatori inglesi che a riguardo ha condotto un sondaggio dal quale è emerso che, almeno in Gran Bretagna, la maggior parte delle donne in stato interessante indossa scarpe sbagliate.

Secondo quanto riporta il Telegraph, il 32% delle donne incinte indossa tacchi alti, il 53% ripiega sulle ballerine, il 66% sulle ciabatte infradito e il 30% mette gli stivali.

"Tutti questi tipi di scarpe sono sbagliati -ha spiegato Lorraine Jones, della Society of Chiropodists and Podiatrists- perchè non forniscono un supporto sufficiente al fisico appesantito. I tacchi alti soprattutto aumentano le sollecitazioni alla schiena e alle anche, già sotto pressione per la gravidanza, e possono creare problemi a lungo termine oltre ad aumentare i rischi di cadute".

Secondo l'esperta le scarpe più adatte dovrebbero essere comode e avere un tacco basso: "i muscoli e i legamenti si ammorbidiscono per i cambiamenti ormonali dovuti alla gravidanza ed è importante tenerne conto. Scarpe con i tacchi alti possono essere indossate solo occasionalmente".

Insomma, per seguire la moda o per sentirsi sempre al top molte donne sono sprezzanti dei pericoli di indossare tacchi alti durante la gravidanza. Personalmente lo trovo piuttosto ridicolo. E voi cari lettori?

  • shares
  • Mail