La ricetta originale della New York Cheesecake

Il New York Cheesecake, è un dolce tipico della tradizione americana, per la precisione di New York. Il cheesecake è preparato con crema fresca di formaggio, e si ritiene che abbia antichissime origini greche; infatti la prima traccia di cheesecake di cui si abbia notizia si ha nel 776 a.C. nell’isola di Delos, in Grecia, come dolce servito agli atleti nei primi giochi olimpici della storia.

I romani, esportarono dalla Grecia la ricetta del cheesecake, che si propagò in tutta Europa, e secoli dopo apparve in America con la ricetta portata dagli immigrati. Nel 1872 un lattaio americano di nome James L. Kraft, nel tentativo di ricreare il formaggio francese Neufchatel, incidentalmente (buon per lui!) inventò il formaggio fresco pastorizzato che poi chiamò Philadelphia, e nel 1880 cominciò la grande diffusione di questo prodotto e il suo utilizzo per la preparazione della moderna cheesecake. Oggi, i migliori produttori di cheesecake, secondo quanto affermano gli stessi americani, si trovano a New York.

Ingredienti:

    500 gr di formaggio Philadelphia
    250 gr di biscotti Digestive (oppure Oro Saiwa)
    80 gr burro
    230 gr di zucchero
    1/2 confezione di panna acida
    1 fialetta di essenza di vaniglia
    la buccia grattugiata di 1 limone
    3 uova intere

Preparazione:

Frullare i biscotti riducendoli in piccole briciole, aggiungere 50 grami di zucchero e il burro fuso e mescolare bene. Stendere il composto in uno stampo a cerniera di 20 cm (anche 23 va bene), pressandolo bene. Far raffreddare mettendo in frigo per mezz'ora.

Sbattere il formaggio con lo zucchero, il limone grattuggiato e le uova. Stendere il composto sul fondo di biscotti e infornare a 100 gradi Centigradi per circa 40-45 minuti. Spegnere il forno e lasciare raffreddare il dolce nel forno chiuso per mezz'ora.

Mescolare la panna acida con 2 cucchiai di zucchero e l'essenza di vaniglia formando una glassa omogenea. Quando il dolce è freddo spalmare la glassa sulla superficie e mettere in frigo per almeno 2 ore. Ogni fetta dovrebbe essere tagliata, come fanno a New York, col "dental floss", cioè con il filo interdentale. Si può guarnire la fetta di dolce con salsa di frutta, ad esempio una gelatina ai lamponi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail