Quali sono i benefici dello yogurt e come sfruttarli al meglio?

Lo yogurt è un cibo che raramente manca nel nostro frigo: lo usiamo da solo, unito alla frutta, mescolato ad altri ingredienti per fare ottimi smoothies al posto del latte o ancora per fare gustose torte soffici e leggere, adatte ad ogni momento della giornata. Ma gusto e versatilità a parte, sappiamo veramente quali sono tutti i benefici dello yogurt e come sfruttarli al meglio?

Innanzi tutto è più digeribile rispetto al latte, grazie al processo di fermentazione ad opera degli enzimi batterici che sintetizzano al posto nostro parte delle sostanza allergizzanti contenute. Non è un caso infatti che chi fa fatica a tollerare il bianco nettare vaccino, poi di fatto possa consumare yogurt senza riportare problemi intestinali. Questo grazie anche all'inferiore quantità di lattosio presente al suo interno.

In più, sappiamo bene che un vasetto al giorno, grazie ai fermenti lattici contenuti, facilita la salute della flora batterica intestinale, facilitando il normale transito e mantenendo sano e vitale tutto l'apparato digestivo. Non solo, un intestino sano si traduce anche in maggiore forza contro gli attacchi esterni di virus e batteri: lo yogurt, infatti, stimola la produzione di interferone da parte dei globuli bianchi e così migliora le nostre difese immunitarie.

Un'altra dote che lo yogurt ha, ma che spesso viene trascurata, è che aiuta anche a guarire dalle infezioni da lieviti, diminuendo la quantità di colonie nella vagina. Questo aspetto è particolarmente importante per noi donne che, a causa di stress, uso continuato di antibiotici o rapporti sessuali non protetti, siamo spesso e malvolentieri soggette alla candida albicans, un fungo che risiede pacifico nell'intestino ma che può moltiplicarsi e invadere il tratto vaginale.

A livello di proprietà nutritive poi, lo yogurt è anche una fonte eccellente di proteine e di calcio, oltre che un toccasana contro il colesterolo cattivo che contribuisce ad abbassare. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato come i fermenti lattici, infatti, siano in grado di ridurre l'LDL nel sangue, legandosi agli acidi biliari e assimilando il colesterolo.

Una parentesi a parte la merita poi lo yogurt greco, che è molto adatto per chi segue una dieta povera di carboidrati e sodio. Sebbene sia più calorico rispetto al normale yogurt bianco intero, la variante greca è anche più ricca di proteine e calcio, nonché molto più acquosa e meno soggetta a far variare la glicemia di chi lo consuma. Non solo, è un ottimo spuntino pomeridiano che permette di restare sazie fino al pasto serale, quindi è ottimo per chi segue una dieta dimagrante.

In ultimo, lo yogurt fa bella la pelle, non solo quando mangiato, ma anche quando utilizzato per fare maschere di bellezza per il viso e il corpo. Per chi ha la pelle secca se ne possono mescolare due cucchiai a due altri di farina d'avena e ad un cucchiaino di miele, si lascia seccare addosso per una ventina di minuti e poi si sciacqua con acqua tiepida. Non solo, lo yogurt ci aiuta anche a dare sollievo alla pelle bruciata dal sole. Basta massaggiare lievemente sulla cute lo yogurt mescolato a olio essenziale di camomilla, lasciar agire qualche minuto e poi lavare via con acqua fredda.

Se mixato poi ad un cucchiaio di olio d'oliva ogni 3 di yogurt e applicato per una mezz'ora su viso e collo per 3 volte a settimana, possiamo anche avere un ottimo siero ringiovanente, che mantiene la pelle matura fresca e ben idratata. Lo stesso vale per le pelli giovani, a tendenza acneica, su cui va lasciato in posa senza essere mescolato a nient'altro, per 30 minuti. Il suo potere antibatterico sanificherà le aree più problematiche dei musetti giovani.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail