Le ricette tipiche del giovedì grasso


Il martedì grasso è l’ultimo giorno del Carnevale, l’ultimo in cui ci si lascia andare e si gustano ricette grasse e caloriche prima del periodo di austerità che contraddistingue la Quaresima. Il martedì si mangiano tutte le cose buone tipiche del Carnevale, come le chiacchiere, le castagnole, i cenci, i tortelli, i crostoli, le fritole e poi la lasagna, il piatto tipico di questa festa che si deve preparare con un goloso ragù di carne di maiale.

Ottimi anche i tortelli milanesi, perfetti da servire alla fine del pranzo. Se vi piace seguire la tradizione potete dare un’occhiata alle ricette tipiche regione per regione e ai dolci classici del Carnevale. Un dolce famoso e amato da tutti è il krapfen che fa parte delle tradizioni di Bolzano dove vengono chiamati Faschingskrapfen, letteralmente “krapfen di Carnevale”. Buonissima anche la Schiacciata Fiorentina tipica della città di Firenze o il Berlingozzo che invece è un dolce toscano che si prepara solo il martedì grasso, si chiama anche berlingaccio. La leggenda narra che nel giorno del Berlingaccio tutti i golosi del paese girassero per le strade con questa ciambella legata al collo.

Vediamo insieme la ricetta per fare il Berlingozzo:

Ingredienti: 400 gr di farina, 2 uova + 2 tuorli, 200 gr di zucchero, 100 gr di burro, 1 bustina lievito, 1 limone, un pizzico di sale, latte qb.
Preparazione: Sbattete le uova e i tuorli insieme allo zucchero usando una frusta elettrica, montateli bene e poi unite il burro fuso e raffreddato, la scorza grattugiata del limone, la farina e il sale, mescolate benissimo e infine mettete il lievito, se occorre potete aggiungere un pochino di latte. Imburrate e infarinate uno stampo per ciambelle e versate il composto, livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio e poi cuocete il vostro dolce in forno preriscaldato a 150°C per circa 40 minuti. Nel Berlingozzo di Lamporecchio si aggiunge anche un cucchiaino di semi d'anice pestati.

Foto|Flickr; Flickr

  • shares
  • Mail