Fidanzati pericolosi: Ilary Blasi invita le ragazze a stare attente

I cugini di Gossipblog richiamano l'intervista che Ilary Blasi ha rilasciato a Vanity Fair in cui esorta le giovani donne a stare alla larga dai ragazzi che tendono ad imporre la propria volontà (decido io come devi vestirti e che amici frequentare, se li puoi frequentare) perché questi comportamenti ne anticipano di altri, molto più pericolosi.

I commenti dei lettori di Gossipblog non si sono fatti attendere. Il problema è che molti mettono l'accento sul fatto che le parole di Ilary non hanno valore in quanto provengono da una donna che ha fatto della propria immagine una fonte del proprio guadagno. Altri irridono il suo matrimonio. La verità è che Ilary ha ragione.

Non siamo abituate forse più abituate a "fiutare" il pericolo. Magari pensiamo che non è moderno, per una donna, percepirsi fragile e oggetto di attenzioni pericolose. Nella mia esperienza, quindi non vi porto dati statistici, ma solo quello che è successo a me, le donne il fiuto ce l'hanno, eccome, solo che a volte è educato male.

Tutte le donne che ho conosciuto e che avevano rapporti con uomini violenti erano cresciute in famiglie violente fisicamente o psicologicamente, avevano imparato che la "normalità" delle relazioni affettiva è proprio questa: un uomo che ti soggioga e che poi ti chiede scusa dopo averti fatto male e che poi ricomincia da capo ogni volta.

Il ragionamento solo io lo capisco, io conosco i suoi lati fragili, io potrò aiutarlo se resisto e mi comporto diversamente non è altro che l'evoluzione del ragionamento se un adulto mi fa del male è perché me lo sono meritato, devo solo imparare a stare buona.

Ragazze, mi chiedo e vi chiedo perché non ci viene mai insegnato che proteggere noi stesse deve essere un imperativo irrinunciabile. Dobbiamo ricominciare ad allenare il nostro fiuto, anche parlando tra amiche. Di uomini meravigliosi, sul serio, è pieno il mondo e hanno tutti un buon odore (devo smetterla di leggere Twilight).

Foto | Gossipblog

  • shares
  • Mail