Barack Obama ricorda Rosa Parks che lottò contro il razzismo

Barack Obama come Rosa Parks

Barack Obama come Rosa Parks, in una fotografia che sta già facendo il giro del web. Il neo eletto per il secondo mandato alla Casa Bianca, infatti, ha voluto rendere omaggio ad una grande donna, a colei che forse iniziò la vera lotta contro il razzismo negli Stati Uniti, semplicemente rifiutandosi di cedere il suo posto sull'autobus ad un uomo bianco, come prevedeva la legge dell'epoca.

Oggi, infatti, ricorre il compleanno di Rosa Parks, attivista per i diritti civili che è diventata in America e nel mondo il simbolo dell'anti segregazionismo. Sono passati 100 anni dal 4 febbraio 1913, quando a Tuskegee, in Alabama, morì una donna che ha fatto molto per il suo paese. Peccato che non sia più qui per vedere il ricordo di Barack Obama, primo presidente statunitense di colore, che le rende omaggio con semplicità: Rosa Parks, infatti, è morta il 24 ottobre del 2005.

Sulla pagina Facebook di Barack Obama, oltre che sul sito ufficiale della Casa Bianca, ecco un bellissimo omaggio alla donna che con il suo semplice rifiuto ha innescato la lotta contro il razzismo, che poi in Alabama portò ad abolire una legge considerata anticostituzionale: fino ad allora, però, i passeggeri di colore dovevano lasciare il posto ai passeggeri bianchi.

Rosa Parks viene ricordata da Barack Obama, che in questo scatto viene immortalato seduto su un autobus, proprio come quello sul quale il primo dicembre del 1955 una giovane ragazza di colore fece molto di più che far valere un suo sacrosanto diritto. Quel giorno lei ha cambiato letteralmente la storia del suo paese, come ricordato anche dal presidente sul sito della White House.

Celebrando il 100° anniversario della nascita di Rosa Parks, celebriamo la vita di un vero eroe americano e ricordiamo a noi stessi che, sebbene il principio di uguaglianza è sempre stato evidente, non è mai stato messo in pratica. Ci sono voluti atti di coraggio da parte di generazioni di americani senza paura e con tanta speranza per rendere il nostro Paese più giusto. Come eredi del progresso conquistato da chi è venuto prima di noi, cerchiamo di impegnarci non solo a onorare la loro eredità, ma anche a seguire la loro causa per perfezionare la nostra Unione.

Barack Obama ha anche istituito, proprio nel giorno della ricorrenza della sua nascita, una giornata in onore di Rosa Parks, in cui tutte le autorità, le comunità, le associazioni e le scuole sono invitate ad osservare la sua memoria con programmi e attività per continuare quello che lei ha iniziato!

  • shares
  • Mail