Le scorpelle di Carnevale da fare con la ricetta della tradizione

scorpelle di Carnevale

Le scorpelle di Carnevale sono un piatto tipico di questo periodo di festa, di colore, di coriandoli, di maschere. E' un piatto tradizionale del Molise, un dolce fritto (come del resto lo sono moltissime prelibatezze che si consumano nei giorni di Carnevale) che assomiglia molto alle zeppole che si fanno in Campania o le cartellate che si fanno, invece, in Puglia. Le loro origini non sono ben note

Le scorpelle di Carnevalle si possono consumare così come vengono preparate (anche se l'impasto non è molto dolce ed è consigliabile accompagnarlo con dello zucchero a velo) o in abbinamento ad amarene sciroppate o marmellate gustose e dolci, come magari la marmellata alla ciliegia.

Andiamo a realizzare questo dolce di Carnevale tipico della tradizione italiana. Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono i seguenti:


  • 1 chilogrammo di farina

  • 6 uova intere

  • lievito di pane o per impasti salati

  • un pizzico di sale

  • olio per friggere

Ed ora andiamo a preparare questa ricetta di Carnevale, che possiamo portare a tavola tutto l'anno, perché molto gustosa e molto semplice da preparare in ogni occasione. In una ciotola mettete la farina e impastatela con tutti gli altri ingredienti, per ottenere un composto omogeneo e compatto. Con un cucchiaio prelevate un po' di impasto, a formare delle palline che andrete poi a friggere nell'olio bollente. Procedete con tutto l'impasto che avete a disposizione: quando scolate le scorpelle, mettetele sulla carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.

Alla fine potete anche spolverare con un po' di zucchero a velo, per dare un sapore più dolce ad un impasto perfetto anche per un accompagnamento salato.

Via | Sottolapietra

  • shares
  • Mail