Come organizzare una festa anni 80 dagli addobbi alla musica

festa anni 80

Gli anni 80 sono tornati di moda nel nostro guardaroba, dal momento che i più famosi stilisti ci hanno proposto capi dello stile di questa decade in moltissime delle ultime collezioni di moda presentate sulle passerelle più prestigiose. Perché allora non approfittarne per organizzare una bella festa anni 80 a casa nostra, invitando gli amici a vestirsi in linea con i trend di quel periodo?

Capelli colorati e con acconciature cotonate o piene di gel, vestiti esagerati dalle tonalità più intense con geometrie, stampe psichedeliche e forme abbondanti, pantaloni larghi, maxi felpe, occhiali da sole esagerati, guanti di pelle con le dita rigorosamente tagliate... Non abbiamo che l'imbarazzo della scelta nel guardaroba: ma come organizzare una festa anni 80, quali gli addobbi giusti e quale la musica da scegliere?

Cominciamo proprio con la musica anni Ottanta: gli Abba andavano per la maggiore in quel periodo, ma anche Madonna non scherzava, così come David Bowie e le sue canzoni che hanno fatto letteralmente la storia della musica internazionale. Ma gli anni Ottanta sono anche stati segnati dalle canzoni dei Duran Duran, degli Wham, degli Europe, mentre in Italia abbiamo Alberto Camerini, Alan Sorrenti, Den Harrow, Umberto Tozzi...

La stanza dove si terrà la festa può essere addobbata in maniera molto colorata. Potete creare degli addobbi con glitter luminosi, che andavano particolarmente di moda negli anni Ottanta, oppure potete ricreare un ambiente punk, rock o ancora realizzare dischi in vinile al posto dei piatti, musicassette al posto dei segnaposto, così da richiamare i celebri strumenti con i quali all'epoca ascoltavamo la musica!

Tra i temi della festa, lo schiuma party era il preferito in quel periodo, anche se riprodurre questo tipo di festa in casa può essere rischioso, soprattutto per ripulire poi il tutto alla fine della festa. Potete anche optare per una festa hawaiana, proponendo la musica degli WHAM, che hanno girato molti video in questa ambientazione.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail