Labbra screpolate: trucchi e rimedi - seconda parte

lipsDopo la prevenzione delle labbra screpolate, vediamo qualche consiglio per migliorare la situazione quando si sono già seccate. Cominciamo dal burrocacao: perché sia davvero nutriente, deve essere ricco di oli e burri naturali. In caso contrario sarà utile solo per proteggere le labbra dagli agenti atmosferici e prevenire la perdita d’acqua, ma non aiuterà le labbra a ripararsi, come spesso scrivono sulle etichette promettendo miracoli che puntualmente non avvengono. Abbondate la sera prima di andare a letto.

Potete usare anche del burro da cucina, in casi di estrema necessità e in mancanza di un prodotto specifico, oppure un batuffolo di cotone imbibito in olio di oliva o di mandorle dolci da passare delicatamente sulle labbra.

Per un impacco rigenerante quando le labbra sono irrimediabilmente spaccate provate con il gel d’aloe vera, purché sia ad altissima concentrazione. Si trova nelle erboristerie e in molti grandi magazzini. Potete travasarne un po’ in un vecchio vasetto da balsamo per labbra pulito e portarvelo in borsa da usare ogni volta che serve. Sa fare i miracoli.

Infine, anche se sarete stanche di sentirvelo ripetere, evitate di strapparvi le pellicine. Fatelo con delicatezza solo in casa con uno scrub delicato, utilizzando zucchero e miele o un vecchio spazzolino da denti con le setole ormai morbidissime. Resistete alla tentazione di strapparle via con i denti, specialmente se siete esposte alle intemperie: il vento troverà terreno fertile per distruggervi le labbra e le piccole ferite che vi provocate saranno più difficili da sanare rispetto alla semplice secchezza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail