Le proprietà della liquirizia pura sulla pelle


La liquirizia è un prodotto naturale perfetto per prendersi cura della pelle, della sua salute ma anche della sua bellezza. La radice è sfruttata per curare le macchie cutanee e per rendere più chiare le zone caratterizzate da un’iper-pigmentazione, perché inibisce la produzione di melanina. Come si può utilizzare?

Non basta prendere un bastoncino di liquirizia e masticarlo, ovviamente. Quello che serve è l'estratto di liquirizia, che si può acquistare nelle erboristerie, ha un colore molto scuro e funziona come agente depigmentante, inoltre, ha anche proprietà topiche antinfiammatorie. Si usa infatti per ridurre il rossore, magari dopo una scottatura.

Non è tutto. L’estratto di liquirizia riduce anche le rughe, soprattutto quelle causate da un’eccessiva esposizione al sole. Si applica direttamente sulla cute? In realtà no. Di solito l’estratto è inserito all’interno di alcuni cosmetici. Se volte, potete utilizzarlo per creare delle creme (mescolatelo per esempio a dello yogurt naturale) o aggiungerlo ai cosmetici.

Per esempio, se avete una crema viso che usate volentieri o una crema per il corpo, potreste inserire qualche goccia di estratto di liquirizia e crearvi un prodottino ad hoc. Un altro metodo è acquistare della liquirizia in polvere e farla bollire (un cucchiaio ogni 200 ml di acqua) per qualche minuto. Con questo preparato, riempite la vaschetta del ghiaccio e mettete in freezer. Utilizzate i cubetti per contrastare le occhiaie, gli arrossamenti, ma anche da succhiare in caso di dolore alla gola.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail